Suffragio Don Albino SOSSA

Carissimi Confratelli, questa mattina dopo una sofferta e prolungata degenza è tornato alla Casa del Padre il nostro Confratello don Albino SOSSA, della Comunità Salesiana di Vigliano Biellese. Per lui la nostra preghiera di suffragio, fraterna e riconoscente.

Il segretario Ispettoriale 

Benedizione della salma e sua traslazione al Cimitero di Muzzano:

Giovedì 26 marzo ore 16.00
nella Chiesa San Giovanni Evangelista, c.so Vittorio Emanuele 15, Torino.

Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1.
Facciamo fraterna memoria del caro don Albino nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Matterada di Umago (Pola), il 22/09/1933

Data della prima professione: 16/08/1951

Data dell’ordinazione presbiterale (per i presbiteri): 25/03/1961

Ha frequentato l’aspirantato a Penango, il Noviziato a Villa Moglia e il Postnoviziato a Foglizzo. Dopo aver svolto il tirocinio a Bagnolo Piemonte, ha frequentato gli studi teologici a Bollengo ed è stato ordinato Presbitero il 25/03/1961. E’ stato insegnante e Direttore di Oratorio in diverse case dell’ex Ispettoria Novarese. Dal 1989 al 1993 è andato missionario in Africa ad Ondo, come aiutante in oratorio ed economo. Tornato in Italia è stato sino al 2001 a Trieste per assistere la mamma e in questi anni ha aiutato in oratorio ed è stato cappellano ospedaliero. Dal 2001 rientrato in ICP è arrivato a Vigliano Biellese come Vicario parrocchiale e Vicario del Direttore e successivamente ha svolto con zelo e ardore apostolico le mansioni di aiuto pastorale. Salesiano buono e fedele ha amato Don Bosco, Maria Ausiliatrice e i giovani, con un autentico spirito salesiano.

Suffragio Sig. Giuseppe VIGLIOTTI

Carissimi Confratelli, ieri è tornato alla Casa del Padre il nostro Confratello Sig. Giuseppe Vigliotti, Salesiano Coadiutore della Comunità di Torino Rebaudengo. Lo ricordiamo con la preghiera di suffragio.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario:

  • nella Chiesa interna dell’Istituto Salesiano di Torino Rebaudengo la Comunità pregherà il Santo Rosario mercoledì 18, alle ore 18.30.

I Funerali:

  • giovedì 19, alle ore 12.15 al Cimitero Monumentale di Torino.

Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1.
Facciamo fraterna memoria del caro Sig. Giuseppe nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Tezze sul Brenta (VI), il 21/09/1928

Data della prima professione: 16/08/1948

Dopo l’aspirantato a Torino Rebaudengo e il Noviziato a Villa Moglia, ha professato a 20 anni tra i Salesiani di Don Bosco, il 16 agosto 1948. Ha quindi frequentato il Magistero a Torino Rebaudengo e nel 1951 è diventato Vice capo falegname. Successivamente è stato trasferito prima ad Ulzio, poi a Villa Moglia, come Capo Falegname. Ha quindi svolto il servizio di Factotum a Bollengo e Casellette e quello di Provveditore a Piossasco e a Torino Rebaudengo dal 1969 al 1993. In quest’ultima Casa dal 1993 è stato incaricato di svolgere la mansione di Addetto alla portineria. Nel 2017 le sue condizioni di salute hanno imposto il suo ricovero nella Casa di cura di Torino Andrea Beltrami. Il Sig. Giuseppe è stato un Salesiano Coadiutore laborioso, fedele e di solida pietà. Ha amato Don Bosco, Maria Ausiliatrice e i giovani, con un autentico spirito salesiano.

Suffragio Sig. Carlo RIVERA

Carissimi Confratelli, il 24 gennaio scorso, Festa di San Francesco di Sales, è tornato alla Casa del Padre il nostro Confratello Sig. Carlo RIVERA, della Comunità di Avigliana, degente dal 2014 nella Casa di Torino Andrea Beltrami. Lo ricordiamo nella preghiera.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario:

  • lunedì 27 gennaio, ore 20.30 nel Santuario Madonna dei Laghi – Avigliana (TO)

I Funerali:

  • martedì 28 gennaio, ore 10.00 nel Santuario Madonna dei Laghi – Avigliana (TO)

La sua salma sarà tumulata nella tomba dei Salesiani al Cimitero Monumentale di Torino. Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1.
Facciamo fraterna memoria del caro Sig. Carlo nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Rocchetta Palafea (AT) 29/05/1929

Suffragio don Nicola FALETTI

Carissimi Confratelli, è tornato alla Casa del Padre il nostro Confratello Sacerdote don Nicola Faletti, della Comunità d’Ivrea, deceduto il 3 gennaio 2020. Lo ricordiamo nella preghiera.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario:

  • lunedì 06 gennaio, ore 20.30 – presso l’Istituto Salesiano “Card. Cagliero” di Ivrea (TO)
  • martedì 07 gennaio, ore 20.30 – presso l’Istituto Salesiano “G. Morgando” di Cuorgné (TO)

I Funerali:

  • mercoledì 08 gennaio, ore 10.00 – presso l’Istituto Salesiano “G. Morgando” di Cuorgné (TO)

La sua salma sarà tumulata nel Cimitero di San Raffaele Cimena (TO).
Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1.
Facciamo fraterna memoria di Don Nicola nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: San Raffaele Cimena (TO) il 26/01/1917

Data della prima professione: 13/09/1934

Data dell’ordinazione presbiterale (per i presbiteri): 02/07/1944

Don Nicola ha compiuto il Pre-noviziato ad Avigliana e il Noviziato a Pinerolo, professando il 13 settembre 1934. Dopo il Post-noviziato a Foglizzo e il tirocinio a Torino Valdocco, ha intrapreso gli studi teologici prima a Torino Crocetta, poi a Bagnolo ed è stato ordinato Presbitero a Torino il 2 luglio 1944. Nel 1951 ha conseguito la licenza in Teologia a Torino. Giovane sacerdote è stato assistente dei chierici filosofi a Chieri-Valsalice, poi insegnante e catechista a San Benigno Canavese, quindi insegnante e Prefetto a Fossano. Dal 1965 al 2004 l’obbedienza lo ha condotto a Cuorgnè come insegnante ed aiuto economo ed inoltre come Cappellano FMA a Castelnuovo Nigra. Dal 1987 al 2009 è stato Parroco ad Personam a Castelnuovo Nigra. Dopo la chiusura della Comunità di Cuorgné ha continuato a risiedere nell’Istituto Morgando sino al 2006, da allora è stato trasferito alla Comunità di Ivrea dove ha continuato a svolgere il sevizio di Cappellano delle FMA e di parroco a Castelnuovo Nigra. Dal 2010 è stato nominato Amministratore Parrocchiale a Villa Castelnuovo ed ha svolto con sacrificio e zelo apostolico questo servizio sino al 2017. Nella sua lunga vita sacerdotale si è sempre distinto per sensibilità pastorale, conquistandosi la stima e l’affetto della Comunità che gli erano state affidate. Salesiano fedele ha svolto con ardore apostolico la missione, donando con generosità tutta la sua lunga vita al Signore e alla Congregazione salesiana.

Suffragio don Francesco QUAGLIOTTO

ieri sera nella Infermeria Ispettoriale di Valdocco “Beato Filippo Rinaldi”, è mancato il Confratello Don Francesco Quagliotto, della Comunità Salesiana di Asti. Lo ricordiamo nella preghiera.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario: Domenica 08 dicembre, ore 20.30 nella Parrocchia San Giovanni Bosco, c.so Dante 188, Asti

I Funerali: Lunedì, 09 dicembre, ore 15.00 nella Parrocchia San Giovanni Bosco, c.so Dante 188, Asti

La sua salma sarà tumulata nel Cimitero di Montiglio (AT). Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1. Facciamo fraterna memoria del caro don Elio nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Torino, 19/08/1932

Data della prima professione: 08/09/1952

Data dell’ordinazione presbiterale (per i presbiteri): 30/09/1960

Don Francesco ha frequentato il Noviziato di Pinerolo e il Post-noviziato a Foglizzo. Ha iniziato il tirocinio a Valdocco nella Casa madre e lo ha completato come missionario a La Paz in Perù. Gli studi teologici li ha compiuti a Santiago del Cile. Dopo aver conseguito la Licenza in Teologia si è laureato anche in Scienze Pedagogiche all’Università Cattolica di Lima in Perù, conseguendo l’Abilitazione per l’insegnamento della Religione. Giovane prete è stato Catechista ed Insegnante in Seminario a Ayacucho e poi Consigliere Scolastico ed Insegnante a La Paz (Bolivia) e a Cochabamba. Nel 1968 è tornato in Italia e l’Obbedienza lo ha destinato prima a Saluzzo come Aiuto in Oratorio ed Insegnante di Religione e poi a Torino Agnelli, come Incaricato dell’Oratorio ed Insegnante. Ha successivamente svolto la missione salesiana di educatore ed Insegnate in molte altre Case salesiane piemontesi: nuovamente a Saluzzo, a Torino Richelmy e a Torino San Giovanni Evangelista. Nel 1995 è stato inviato come Vicario del Direttore e collaboratore pastorale a Nizza Monferrato e infine, l’anno successivo, ad Asti come Vicario Parrocchiale. Per vent’anni è stato Incaricato dalla Diocesi di Asti per la pastorale dei migranti e dei nomadi. Salesiano fedele ed accogliente, attento e sensibile alle situazioni di povertà e di disagio, ha amato Don Bosco, Maria Ausiliatrice e i giovani, donando con generosità tutta la sua vita al Signore e alla Congregazione.

Suffragio don Elio ARCOSTANZO

Carissimi Confratelli, oggi è mancato all’Ospedale di Cuneo, il nostro Confratello Don Elio Arcostanzo, della Comunità di Torino San Giovanni Evangelista. Lo ricordiamo nella preghiera.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario: Giovedì 28 novembre, ore 20.30 nella Chiesa San Giovanni Evangelista, c.so Vittorio Emanuele 15, Torino.

I Funerali: Venerdì 29 novembre, ore 11.30 nella Parrocchia Sacro Cuore di Maria, via Morgari 11, Torino.

La sua salma sarà tumulata nella tomba di famiglia nel Cimitero di Monasterolo di Savigliano (TO).  Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1. Facciamo fraterna memoria del caro don Elio nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Monasterolo di Savigliano (CN), l’ 11/02/1943

Data della prima professione: 16/08/1960

Data dell’ordinazione presbiterale (per i presbiteri): 03/04/1971

Ha frequentato il corso ginnasiale a Chieri ed ha compiuto il Noviziato a Pinerolo. Dopo la prima professione ha proseguito il suo percorso formativo nello studentato filosofico di Foglizzo e nel tirocinio a Chieri e a San Benigno Canavese. Conseguita la Licenza in Teologia a Torino Crocetta, è stato mandato Sacerdote novello a Torino San Paolo, come Catechista ed Insegnante nella Scuola Media. Nel 1980 ha coronato gli studi teologici con la Laurea in Sacra Teologia all’Università Lateranense, a Roma. L’Obbedienza lo ha poi destinato a Torino Agnelli come Preside ed Insegnante nella Scuola Media e dal 1986 è stato a più riprese invitato a tenere corsi di teologia nel Teologato di Torino Crocetta. Dal 1988 sino al 2015 è stato nuovamente mandato a Torino San Paolo e qui ha ricoperto tutti i ruoli: prima quello di Direttore, poi quello di Vicario, Economo e di Parroco a Gesù Adolescente. Trasferito nella Casa di Torino San Giovanni Evangelista, attualmente era Vicario parrocchiale del Sacro Cuore di Maria. Don Elio è stato un pastore buono, umile e culturalmente molto preparato. Animato da zelo pastorale e sensibilità apostolica, si è prodigato nell’annuncio del Vangelo e nella catechesi con generosità e sacrificio, animato da un autentico spirito salesiano.

Suffragio don Antonio ROSSI

Carissimi Confratelli, è tornato alla Casa del Padre il Salesiano Sacerdote don Antonio ROSSI, della Comunità di Torino Agnelli, di anni 80 di età, 63 di vita religiosa e 53 di sacerdozio. Ne danno l’annuncio il Signor Ispettore, la Comunità di Torino Agnelli ed i fratelli e le sorelle di don Nino. Lo ricordiamo con gratitudine e preghiamo a suffragio.

Il segretario Ispettoriale 

Veglia di preghiera: Domenica, 24 novembre, ore 18:00 Chiesa Parrocchiale Santa Giovanna D’Arco, v. Ghemme 21 – Torino

Il Rosario: Lunedì, 25 novembre, ore 20:30 Chiesa Parrocchiale San Giovanni Bosco, v. P. Sarpi 117 – Torino

I Funerali: Martedì, 26 novembre, ore 14.00 Chiesa Parrocchiale San Giovanni Bosco, v. P. Sarpi 117 – Torino

La sua salma sarà tumulata nella tomba di famiglia nel Cimitero di Lombriasco. Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1. Facciamo fraterna memoria del caro Don Antonio nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Pancalieri (TO), il 15/09/1939

Data della prima professione: 1956

Data dell’ordinazione presbiterale (per i presbiteri): 1967

Suffragio don Antonio CHIAPPANI

Carissimi Confratelli, è tornato alla Casa del Padre il Salesiano Sacerdote don Antonio CHIAPPANI, della Comunità di Alessandria, degente dal 2015 a Torino, nella Casa Andrea Beltrami. Lo ricordiamo con gratitudine e preghiamo a suffragio.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario: Domenica, 03 novembre, ore 19.00 Chiesa Parrocchiale San Giuseppe Artigiano, c.so Acqui 398 – Alessandria

I Funerali: Lunedì, 04 novembre, ore 14.00 Chiesa Parrocchiale San Giuseppe Artigiano, c.so Acqui 398 – Alessandria

La sua salma sarà tumulata nel Cimitero di Alessandria. Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1. Facciamo fraterna memoria del caro Don Antonio nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita: Casale Monferrato (AL), il 10/02/1933

Data della prima professione: 16/08/1949

Data dell’ordinazione presbiterale (per i presbiteri): 01/07/1960

Proveniente dalla Casa di Casale Monferrato ha compiuto il Noviziato a Morzano, professando il 16/08/1949. Dopo il Post-noviziato a Foglizzo e il tirocinio ad Intra e a Biella, ha intrapreso gli studi teologici a Bollengo, dove è stato ordinato Presbitero il 01/07/1960. L’Obbedienza lo ha poi inviato come Assistente ed Insegnante nelle Case dell’ex Ispettoria Novarese: prima a Muzzano, poi ad Alessandria, Asti e Lugano.
Nel 1969 viene mandato a Roma, al Gerini, dove conclude gli studi teologici con la Licenza. Tornato in Ispettoria è inviato come catechista ed Incaricato dell’Oratorio ad Asti e poi come Incaricato del Convitto di Novara dal 1980 al 1982. Da quell’anno sino al 1997 svolge la missione salesiana di insegnante in numerose Case del Piemonte (Trino Verc., Borgomanero, Borgo San Martino, Asti, Casale M.to, Chieri).
Nel 1997 arriva ad Alessandria come Collaboratore parrocchiale e svolge questo servizio con zelo sino al 2015, anno in cui per ragioni di salute viene trasferito nella Casa di Torino Andrea Beltrami.
Don Antonio è stato un educatore animato da un autentico spirito salesiano, un Salesiano fedele che per tutta la vita si è impegnato con passione nella missione educativa ed evangelizzatrice tra i giovani.

Suffragio don Natale CERRATO

Carissimi Confratelli, è tornato alla Casa del Padre il Salesiano Sacerdote don Natale Cerrato, della Comunità del Noviziato, degente nella Infermeria Ispettoriale a Torino Valdocco. Lo ricordiamo con gratitudine e preghiamo a suffragio.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario: venerdì 18 ottobre, ore 20.30 nella Chiesa di S. Francesco di Sales, Torino Valdocco

I Funerali: sabato 19 ottobre, ore 15.00 nella Basilica di S. Giovanni Bosco (Chiesa Superiore), Colle Don Bosco (AT)

La sua salma sarà tumulata nella Tomba dei Salesiani del Cimitero di Castelnuovo Don Bosco (AT). Si ricordano ai Direttori le disposizioni di Reg. 76 § 1.
Facciamo fraterna memoria del caro don Natale nell’Eucaristia e nella preghiera comunitaria, secondo quanto suggeriscono le Costituzioni.

Breve profilo biografico:

Luogo e data di nascita a Torino (TO) il 28/08/1922

Don Natale Cerrato ha frequentato l’aspirantato di Penango e compiuto il Noviziato a Villa Moglia, dove ha professato l’8 settembre del 1938. Dopo il Post-noviziato a Foglizzo e il tirocinio a Gaeta e a Castelnuovo don Bosco, ha compiuto gli studi teologici a Bagnolo e a Torino Crocetta. Conseguita la Licenza in Teologia, è stato ordinato Presbitero a Torino, il 4 luglio del 1948. Giovane sacerdote è partito per le missioni cinesi e l’Obbedienza lo ha inviato nell’Ispettoria Salesiana di Hong Hong, prima a Shanghai, come insegnante di teologia e incaricato di Oratorio e successivamente ad Abeerden e a Kowloon, come insegnante, Prefetto e Consigliere. Trasferito a Hong Hong e a San Antonio è stato nominato Economo Ispettoriale. Ha svolto poi la missione salesiana in molte altre Case dell’Ispettoria in qualità di insegnante, Direttore dei Centri Caritas e di Economo.
Don Natale Cerrato è rientrato in Italia, a Roma, nel 1975, come addetto di Terra Nuova; nel 1976 è stato trasferito alla delegazione dell’UPS, dove si è laureato in Teologia ed ha svolto il servizio di addetto alla libreria LAS, di Segretario della Facoltà Teologica e della Visitatoria, nonché di professore aggiunto sino al 1988. Nel 1989 è tornato in Piemonte a Colle don Bosco come addetto al Tempio e incaricato del Bollettino. Dal 1990 è stato trasferito a Pinerolo Monte Oliveto, nel Noviziato salesiano, come insegnante di Salesianità e Confessore. Infine nel 2018, per le sue precarie condizioni di salute, è stato accolto a Valdocco nella infermeria Ispettoriale.
Don Natale è stato un apprezzato studioso di don Bosco e di salesianità, ha scritto molte opere ed articoli, svolgendo un prezioso lavoro di divulgazione della vita e delle opere del Santo dei giovani. Ha amato don Bosco e per un ventennio lo ha fatto amare a tanti novizi provenienti da Ispettorie italiane e straniere. E’ stato un salesiano esemplare, dal cuore buono e paterno, che ha saputo offrire tutta la sua “lunga vita” al Signore, servendo fedelmente la Chiesa e la Congregazione.

Suffragio don Mario COLOMBO

Carissimi Confratelli, il Signore della Vita ha chiamato a Sé, il Confratello Sacerdote Salesiano don Mario COLOMBO, della Comunità di Torino – Crocetta. Lo ricordiamo nella preghiera di suffragio.

Il segretario Ispettoriale 

Il Rosario: Martedì 15 ottobre, ore 21.00 nella Cappella interna dell’Istituto Internazionale don Bosco, via Caboto 27, Torino.

I Funerali: Mercoledì 16 ottobre, ore 11.30 nella Chiesa pubblica di Maria Ausiliatrice, via Piazzi 23, Torino.

Breve profilo biografico:

Ha frequentato il Prenoviziato a Benevagenna e il Noviziato a Morzano (BI) dove ha professato il 16 agosto 1944. Dopo il Post Noviziato a Lombriasco e a Torino Valsalice ha svolto il tirocinio a Pinerolo e a Chieri. Ha intrapreso gli studi teologici a Torino Crocetta ed è stato ordinato Presbitero nella Basilica di Maria Ausiliatrice, a Torino, il 1° luglio 1954. Ha quindi conseguito la Licenza in Teologia a Roma UPS nel 1957 e l’equipollenza per l’insegnamento delle Lettere nel 1960. Giovane sacerdote a Torino Valdocco è stato incaricato del Centro Giovanile Auxilium nel 1° Oratorio Festivo. L’obbedienza lo ha poi portato a Lombriasco e a Torino Valdocco come Catechista ed Insegnante e poi ha svolto il servizio d’autorità come Direttore a Lanzo e a Peveragno Nel 1976/77 è stato nominato incaricato del Postnoviziato e della Comunità Vocazionale e l’anno successivo Direttore della Comunità San Domenico Savio.
Dal 1976 al 1985 è stato Ispettore della Ispettoria Centale con sede prima a Valdocco e poi alla Crocetta. Terminato il sessenio è stato inviato a Nave (BS) come Direttore del Post Noviziato. L’obbedienza lo ha poi destinato nuovamente a Torino Crocetta per svolgere il servizio di Rettore della Chiesa esterna e Confessore della Comunità. Dalla primavera scorsa le sue condizioni di salute sono peggiorate ed è stato trasferito a Valdocco nella Infermeria Ispettoriale.
Don Mario è stato un sacerdote zelante e ricco di ardore apostolico, con una particolare sensibilità vocazionale. Ha donato tutta la sua vita a Dio nella missione giovanile, mettendosi a sevizio della Congregazione nei molteplici ruoli a cui l’obbedienza lo chiamava. Religioso fedele ed esemplare è stato un formatore e un superiore saggio e dal cuore grande, un Padre secondo il cuore di Don Bosco, benvoluto e stimato da tutti.