Articoli

Nuovi corsi gratuiti per disoccupati al CFP Rebaudengo

Dal sito del CFP Rebaudengo.

***

Nelle prossime settimane prenderanno il via presso il CNOS-FAP Rebaudengo i seguenti corsi gratuiti per disoccupati erogati nell’ambito del programma GOL, riservati ai profilati con codice 102:

Per informazioni dettagliate in merito ai corsi contattaci via mail all’indirizzo segreteria.rebaudengo@cnosfap.net oppure telefonicamente al numero 011 246 4863.

Rebaudengo, un corso al lavoro per giovani rifugiati – La Voce e il Tempo

Si riporta di seguito l’articolo apparso su La Voce e il Tempo.

***

Lo scorso novembre, presso il CNOS-FAP Rebaudengo di Torino, ha preso il via un corso di formazione professionale per giovani rifugiati in collaborazione con l’Unione industriale di Biella e con la Croce Rossa italiana.

Si tratta di un progetto che in primo luogo vuole rispondere alla necessità di reperire lavoratori nel settore meccanico-tessile, che negli ultimi anni vive una crisi di produzione dovuta, primariamente, alla mancanza di manodopera connessa alle richieste – spesso troppo selettive – delle aziende.

Il progetto è coordinato dai tre partner sopra citati, che si occupano ciascuno di un aspetto specifico: il CNOS-FAP della parte di formazione, l’Unione Industriale di Biella della selezione delle aziende interessate e la Croce Rossa dell’individuazione delle persone da inserire nel progetto.

Tutti gli allievi infatti (15 in totale) provengono dal Campo migranti Fenoglio di Settimo, gestito dalla Croce Rossa, e hanno un’età compresa tra i 20 e i 40 anni.

Il corso prevede 120 ore di formazione professionale in ambito meccanico tessile, che hanno preso il via a dicembre, a cui si sommeranno le ore dedicate al corso sulla sicurezza e, infine, da gennaio un accompagnamento all’inserimento abitativo e lavorativo nella città di Biella seguito da un responsabile messo a disposizione dall’Unione Industriale.

«Finora», spiega Agostino Albo, direttore del centro di formazione professionale Rebaudengo, «non abbiamo registrato alcuna assenza da parte degli allievi; c’è una forte motivazione e volontà di portare a termine il percorso»

Non si tratta di un progetto isolato: l’anno scorso sempre al Rebaudengo si è svolto un corso simile rivolto ad immigrati nell’ambito della carrozzeria: su 14 allievi ad oggi tutti hanno trovato occupazione.

L’obiettivo ultimo di questo progetto, oltre che rispondere ad una richiesta di lavoratori specializzati nel settore di riferimento (in questo caso quello meccanico-tessile), si inserisce in quella che è una delle mission della formazione professionale salesiana, ossia formare gruppi di persone inoccupate, che per svariate motivazioni legate al loro status non riescono a trovare un’occupazione stabile, fornendogli una specializzazione e accompagnandoli nell’inserimento lavorativo.

Fondamentale l’impegno della Croce Rossa del Campo Fenoglio che monitora con attenzione l’andamento dell’attività, le presenze e, tra le altre cose, ha fornito l’abbonamento ai mezzi pubblici degli allievi per agevolare gli spostamenti.

I giovani Makers del Rebaudengo: Diversità e Unione

Dal sito del progetto Labs To Learn.

***

Il 27 ottobre 2023 si è tenuto il primo incontro del Maker Lab (nell’ambito del progetto Labs to Learn) del Rebaudengo di Torino di questo nuovo anno scolastico, il terzo!

Dieci ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, Bernardo Chiara e Da Vinci, sono venuti in oratorio per cominciare questo entusiasmante percorso.

Fin dall’inizio si è dimostrato un gruppo interessato e attivo, nonostante la maggior parte di loro non si conoscesse.

La mattinata ha avuto inizio con un giro di presentazione di nomi e con delle attività che permettessero loro di parlare di sé e sciogliere un po’ il ghiaccio.

In seguito c’è stato un tour dell’opera Rebaudengo per fargli conoscere l’ambiente oratoriano.

Dopo una prima breve ricreazione abbiamo proposto un’attività con le carte del gioco Dixit: i ragazzi dovevano scegliere 3 carte, una che rappresentasse la loro famiglia, una il loro gruppo di amici e uno la scuola e poi tentare di indovinare e abbinare il significato delle carte dei compagni.

Al termine di questo gioco, una bella riflessione uscita da uno di loro è stata:

“Ognuno di noi è diverso e speciale e per questo vediamo le cose in maniera diversa o comunque a un’immagine che può sembrare uguale per tutti possiamo attribuire significati differenti, senza che sia giusto o sbagliato.”

Durante l’intervallo c’è stato un bel momento di convivialità, in cui i ragazzi hanno partecipato alla castagnata dei bambini della scuola dell’infanzia.

Successivamente è stato spiegato ai ragazzi quale fosse il programma degli incontri per coglierne l’obiettivo finale. 

I ragazzi si sono quindi divisi in coppie e ogni coppia ha scelto un nome che li rappresentasse: “I Magnifici”, “I Giganti”, “La Grande Piramide d’Egitto” “I Draghi” e “Gli Avventurieri”.

Una volta scelto il nome, grazie all’utilizzo del programma Canva, hanno creato i loghi della loro squadra, e successivamente un volantino con cui presentare la squadra, contenente il logo, i loro nomi, e le loro aspettative su questo progetto.

Per finire i ragazzi hanno scritto la loro pagina di diario di bordo e, dopo aver fatto una foto di gruppo, sono andati a casa.

Siamo certi che il primo incontro sia stato molto gradito dai ragazzi, perché si sono impegnati al massimo e hanno saputo costruire un bel clima per poter svolgere al meglio le attività proposte. 

CFP Rebaudengo: Saloni dell’Orientamento 2023. Dove trovarci?

Dal sito del CFP di Rebaudengo.

***

Da sempre il periodo autunnale è un momento di grande intensità per i ragazzi e le ragazze di terza media, essendo questo il tempo in cui si trovano nella condizione di dover scegliere quale sarà il loro futuro scolastico e formativo.

Per questo motivo nelle diverse località vengono realizzati i Saloni dell’Orientamento, eventi mirati in cui i futuri allievi possono conoscere le diverse proposte formative delle scuole superiori e dei CFP, mettendo a confronto le loro passioni e i loro sogni con le diverse opportunità che vengono offerte loro da chi si occupa di istruzione e formazione.

Per questo motivo anche noi del CNOS-FAP Rebaudengo saremo presenti ad alcuni Saloni dell’Orientamento, al fine di presentare i nostri corsi e le nostre professioni, e in modo da poter scambiare quattro chiacchiere con ragazzi e famiglie, invitando chi passa dal nostro stand agli appuntamenti di Open Day del CFP Rebaudengo.

A tal proposito ecco l’elenco dei Saloni dell’Orientamento a cui potrete trovarci:

  • TORINO – Webinar online sul sito del Salone dell’Orientamento di Torino
    • Settori Automotive e Carrozzeria: mercoledì 25/10, dalle 15.45 alle 17.30
    • Settori Meccanico Industriale ed Elettrico: venerdì 27/10, dalle 15.45 alle 17.30
  • MAPPANO (scuola Falcone) – Lunedì 6 novembre, dalle 16:30 alle 18:30
  • CHIVASSO (piazza C. A. Dalla Chiesa) – Sabato 11 novembre, dalle 9:30 alle 12:30
  • VENARIA REALE (scuola M. Lessona) – Sabato 11 novembre, dalle 9:00 alle 16:00
  • CERES (scuola Murialdo) – Sabato 18 novembre, dalle 9:00 alle 12:00
  • VOLPIANO – Venerdì 24 novembre, dalle 16:00 alle 18:00
  • SETTIMO T.SE (scuola P. Gobetti) – Sabato 2 dicembre, dalle 10:00 alle 17:00

Ti aspettiamo per conoscerti, scoprire i tuoi sogni e capire insieme come renderli realtà.

 

IUSTO: Open Day corso di laurea in Relazioni Pubbliche e tanti altri corsi (anche gratuiti) in partenza

Dal sito IUSTO.

***

Diventa Esperto in Comunicazione

Laurea in Relazioni pubbliche e Comunicazione delle Organizzazioni

Per partecipare al COLLOQUIO DI SELEZIONE compila la domanda di ammissione online ENTRO il 5 OTTOBRE.

Per saperne di più, partecipa al prossimo OPEN DAY il 4 ottobre alle ore 17.30.

“La corporate comunication nelle multinazionali e la sfida del digitale” con la partecipazione del Public Relations & Comunication Director di STELLANTIS Italia Claudio D’Amico e del prof. Fabrizio Vignati, docente di Public relations presso IUSTO.

Diventa Educatore Professionale

Laurea in Scienze dell’educazione
  • Educatore Professionale Socio Pedagogico
  • Educatore Professionale dei Servizi Educativi per l’Infanzia

Per partecipare al TEST DI SELEZIONE compila la domanda di ammissione online ENTRO il 15 OTTOBRE.

Tecnico specializzato in organizzazione e sviluppo risorse umane

Corso gratuito

Sbocchi occupazionali

Professionisti in grado di operare all’interno di agenzie per il lavoro, società di ricerca e selezione delle risorse umane nell’ambito delle funzioni di selezione del personale, e in aziende strutturate, all’interno della gestione risorse umane con compiti di sviluppo dell’area organizzativa e formativa.

Struttura didattica e orari
Il corso propone un approccio formativo integrato, che intreccia una solida preparazione teorica con lo sviluppo di capacità tecniche sollecitate e consolidate attraverso esperienze laboratoriali e di stage.
800 ore di corso totali, di cui 300 di stage | dal lunedì al venerdì, con orario 9.00 – 13.00 / e due giorni a settimana, con orario 14.00 – 18.00.

Tempistiche selezione

  • 10/10/2023 termine per invio domanda di pre-iscrizione
  • 12/10/2023 prove scritte di selezione

Corsi di aggiornamento professionale finanziati al 70%

IUSTO organizza corsi di formazione e aggiornamento per la formazione continua e permanente per i lavoratori occupati.

A disposizione del singolo iscritto un buono di partecipazione (voucher) nella misura prevista dal Catalogo.

Sede dei corsi: Piazza Conti di Rebaudengo 22 – 10155 Torino.

Avvio previsto: il corso verrà avviato al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Orario: un giorno a settimana

Riparte il Maker Lab di robotica educativa all’Oratorio Rebaudengo

L’Oratorio salesiano Rebaudengo (Corso Vercelli, 206 – Torino) propone anche quest’anno il Maker Lab, inserito all’interno del progetto Labs To Learn, dedicato alla robotica educativa, che punta a rendere protagonisti i ragazzi nell’avvio di una Start Up simulata.

Rivolto a ragazze e ragazzi di seconda media che sentono il bisogno di fare un’esperienza didattica diversa da quella tradizionale, che amano imparare attraverso l’esperienza pratica e che hanno un interesse per l’informatica, la programmazione e la robotica.

Il percorso è costituito da incontri di 5 ore ciascuno, il venerdì mattina dalle ore 8:30 alle ore 13:30.

L’opera salesiana Rebaudengo, oltre agli spazi e agli strumenti, mette a disposizione persone competenti e appassionate: un educatore dell’oratorio ed un formatore del CNOS-FAP. Queste figure saranno al servizio della scuola per co-progettare le attività e per offrire ai ragazzi un’esperienza di apprendimento e crescita significativa.

Cos’è il Maker Lab

Il Maker Lab è un’aula multimediale all’interno dell’oratorio salesiano Rebaudengo ideata per far vivere ai giovani l’esperienza educativa dell’imparare facendo (learning by doing). Si tratta di un luogo dove poter esprimere se stessi e scoprire la proprie potenzialità sperimentando attività divertenti e creative.

Il Maker Lab mette a disposizione:

  • COMPUTER portatili 
  • KIT LEGO per la robotica educativa 
  • FOTOCAMERA GoPro 
  • MONITOR Full HD 
  • MATERIALI VARI di recupero per lavori di manualità 
  • GIOCHI DI SOCIETÀ 

Il Maker Lab è un’ottima occasione per cogliere l’opportunità di sperimentarsi come giovani imprenditori di un’azienda innovativa che usa strumenti digitaliI partecipanti, “giocando” a fare gli imprenditori impareranno: 

  • a fare GIOCO DI SQUADRA 
  • a PROGRAMMARE ROBOT Lego 
  • a PROGETTARE in 3D figure geometriche con software digitale 
  • a diventare esperti di COMUNICAZIONE, esponendo in maniera adeguata e originale ciò che si impara e si realizza all’interno del Maker Lab 

Le attività che verranno proposte avranno come obiettivo quello di potenziare le conoscenze e le competenze scolastiche andando a integrarsi con la programmazione didattica della scuola di origine. 

Contatti

Cambio alla guida dell’Opera Salesiana Rebaudengo

Notizia apparsa sul sito del CNOS-FAP Rebaudengo.

***

La fine dell’estate nelle case salesiane è tempo di movimenti e quest’anno il cambio è toccato anche alla Direzione dell’Opera Salesiana Rebaudengo.

Don Luca Barone, infatti, dopo quattro anni in cui ha ricoperto il ruolo di Direttore della casa è stato chiamato a svolgere un nuovo delicato incarico a Roma. L’intero staff del CFP Rebaudengo ringrazia Don Luca per essere stato un direttore esemplare e appassionato, per tutta l’energia spesa nei confronti dei ragazzi e per aver ricoperto il ruolo con pastorale dedizione.

Nella serata di lunedì 27 agosto si è insediato il nuovo Direttore, don Alberto Martelli, un sacerdote molto conosciuta al Rebaudengo, per aver trascorso presso la nostra casa alcuni anni da chierico e per aver ricoperto per svariato tempo il ruolo di responsabile ispettoriale della Pastorale Giovanile.

A Don Alberto va il nostro più grande abbraccio di benvenuto, unito all’accompagnamento nella preghiera e a un augurio di buon lavoro.

Cambia il timoniere ma la direzione rimane la stessa: a tutta forza per supportare i giovani nel loro crescere da buoni cristiani e onesti cittadini.

CFP Rebaudengo: tempo d’estate, tempo di formazioni

Dal sito del CFP Rebaudengo.

***

L’estate, come d’altronde si sa, è il momento in cui concedersi degli spazi per ripensare a tutto quello che è stato fatto di buono (e anche di meno buono) durante l’anno passato, e allo stesso tempo è il periodo in cui si progetta il futuro ormai prossimo e ci si prepara alle nuove sfide e ai nuovi traguardi che questo lavoro estremamente dinamico mette ripetutamente davanti.

Per questo motivo i nostri formatori, in queste calde settimane di luglio, hanno attraversato la nostra penisola per prendere parte a diversi corsi di formazione al fine di migliorare la qualità della didattica e di tutti quegli aspetti, strettamente legate alle professioni, che ogni giorno al Rebaudengo proviamo a trasmettere ai nostri allievi.

Ed ecco allora che Roma, Monteortone, Franciacorta, Lanzo e Mestre, non sono i nomi delle mete dove i formatori del Reba sono andati a godersi il meritato riposo in vacanza, ma corrispondono ai luoghi dove si sono tenuti i corsi di aggiornamento professionale a cui i docenti del nostro CFP hanno preso parte, mettendosi in gioco dietro ai banchi di scuola per una settimana e allo stesso tempo apprendendo quelle competenze necessarie per svolgere al meglio il mestiere del formatore in un mondo in continua evoluzione.

Le attività di formazione, tuttavia, non si sono limitate al territorio italiano. Una delegazione di formatori dello Staff Erasmus ha preso parte all’incontro formativo tenutosi a Bruxelles, in merito al progetto Erasmus+, a cui partecipiamo da diverso tempo come CFP Rebaudengo.

Il meeting si è focalizzato su un’attività di job shadowing in merito all’uso dei dispositivi digitali per fare formazione, e sull’incontro con un membro del parlamento europeo che ha illustrato i progetti messi a punto con realtà come Don Bosco International, al fine di supportare la formazione professionale in tutto il territorio della UE.

Tutto ciò ha permesso negli anni passati ad alcuni nostri allievi di fare esperienze di formazione e di incontro all’estero, in cui migliorare la lingua straniera e conoscere compagni di altri paesi dell’Unione Europea impegnati nei medesimi percorsi formativi. Il tutto è sviluppato nell’ottica dell’incremento della dimensione internazionale della formazione professionale, elemento fondamentale nel mondo del lavoro di domani.

Maker Lab Rebaudengo: lancio della Start-Up “RebaudenGold”

Dal sito di Labs To Learn il resoconto della conclusione del Maker Lab di Robotica Lego dell’Oratorio Salesiano Rebaudengo.

***

Siamo giunti alla conclusione del Maker Lab di Robotica Lego all’Oratorio Salesiano Rebaudengo, un’esperienza che ha visto brillare il talento e la creatività dei giovani partecipanti.

Il culmine di questo percorso formativo è stato l’emozionante incontro finale tenutosi presso la Scuola Bernardo Chiara, dove i ragazzi hanno presentato con orgoglio la loro azienda “RebaudenGold”, una banca che si occupa di spedire e conservare lingotti d’oro.

Il Maker Lab, un laboratorio innovativo organizzato dall’Oratorio Salesiano Rebaudengo, ha offerto ai giovani l’opportunità di immergersi nel mondo della robotica Lego.

Durante le settimane precedenti, i partecipanti hanno imparato le basi della progettazione e dell’assemblaggio dei robot Lego, nonché il funzionamento dei componenti e dei sensori.

Sotto la guida dei formatori, grazie a questi primi passi nel mondo della robotica hanno sviluppato abilità tecniche e di problem-solving.

Nel dare vita ad un’azienda immaginaria, ma potenzialmente funzionante, hanno messo in mostra le loro abilità di progettazione, marketing e presentazione.

Ogni membro del gruppo ha ricoperto un ruolo specifico all’interno dell’azienda, imparando l’importanza del lavoro di squadra e della divisione delle responsabilità.

La Scuola Bernardo Chiara, in collaborazione con l’Oratorio Salesiano Rebaudengo, ha ospitato l’incontro finale del Maker Lab, trasformando gli spazi scolastici in un ambiente vibrante e stimolante.

La sala informatica era affollata di insegnanti, compagni di classe ed educatori, tutti curiosi di assistere alle presentazioni dei giovani maker.

I ragazzi hanno mostrato i robot che avevano creato, illustrando le caratteristiche uniche e le funzionalità di ciascuno: il robot-postino che consegna le fatture, il robot-mascotte, la macchina del controllo qualità, il carrello delle consegne e la cassaforte.

Durante l’incontro finale, i partecipanti hanno dimostrato anche le loro competenze di programmazione, mostrando come i robot potessero eseguire i compiti richiesti e rispondere a comandi specifici.

I compagni e gli insegnanti presenti hanno accompagnato con applausi la presentazione, apprezzando i progressi fatti dai ragazzi nel corso del laboratorio e l’impegno che avevano mostrato nel portare avanti i loro progetti.

Alla fine delle presentazioni, è stato assegnato un riconoscimento speciale alle coppie che si sono distinte durante il percorso del Maker Lab per l’innovazione e la creatività dimostrate.

Tutti hanno ricevuto un certificato di partecipazione, a testimonianza del loro impegno e del valore di questa esperienza educativa.

Il Maker Lab di Robotica Lego all’Oratorio Salesiano Rebaudengo ha rappresentato un’occasione unica per i giovani di esprimere la propria inventiva e scoprire il proprio potenziale oltre a quello delle nuove tecnologie.

Questa restituzione finale a scuola ha sottolineato il successo di questo programma, mostrando quanto i ragazzi siano in grado di creare qualcosa con le loro forze e la loro creatività quando ricevono gli strumenti giusti e l’opportunità di esprimersi.

Questo è il sito internet che hanno creato i ragazzi insieme agli operatori del Maker per raccogliere le esperienze fatte e dare evidenza di ciò che hanno imparato durante il percorso:

CFP Rebaudengo: Olimpiadi della Robotica Fanuc, il Reba quarto in classifica

Dal sito del CFP Rebaudengo.

***

Oltre 26 giovani provenienti da 13 istituti si sono sfidati nelle Olimpiadi della Robotica Fanuc, tenutesi nei giorni 22 e 23 maggio presso la sede della multinazionale della robotica a Lainate. Anche il CNOS-FAP Rebaudengo, rappresentato da Mattia e Alessio (due ex allievi del corso 4° Elettrici) e dal Prof. Celano, ha partecipato alla gara competendo con Istituti Tecnici e realtà di formazione avanzata, e ottenendo il quarto posto in classifica a soli due punti dal raggiungimento del podio.

La manifestazione ha voluto mettere in luce l’importanza della robotica nel futuro della nostra società, soprattutto nel mondo della produzione industriale.

Diventa quindi compito della formazione professionale preparare ragazzi e ragazze per essere in grado di operare in modo efficace sulle macchine robotizzate.

Tutto ciò si può raggiungere mettendo in atto una formazione di alta qualità per l’automazione industriale, che nel nostro caso attuiamo nei corsi di diploma professionale dei settori elettrico e meccanico industriale.