Articoli

Oratorio Salesiano di Chieri: concerto di beneficenza per le famiglie ucraine

Sabato 7 Maggio 2022 presso il Teatro dell’Oratorio Salesiano San Luigi di Chieri si terrà un concerto di beneficenza per raccogliere fondi per le famiglie ucraine ospitate dall’istituto.

A suonare saranno i New Horizons che dalle 21 animeranno la serata con brani inediti e cover!

 

Vi aspettiamo numerosi!

 

 

Concerto “Il Cavour per l’Ucraina”: PACE – martedì 29 marzo

Parole. Musica. Bellezza. Giovani.

Martedì 29 marzo 2022, alle ore 20.30, presso la Basilica Maria Ausiliatrice di Torino-Valdocco si terrà un Concerto in favore della Pace e per la raccolta fondi per l’Ucraina, organizzato con i giovani del Liceo Classico e Musicale Cavour di  Torino.

PROGRAMMA

Ensemble chitarre

Coro da “Antigone”

Clarinetto solo
Elio Brancatello – clarinetto

M. Verbyc’kyj, Šče ne vmerlaUkraïna
Dinu Berinde, Razvan Pojoga – violino

Ensemble Archi

Ensemble Violoncelli

Trio percussioni

Brass Quartet
Alessandro Pisa, Giuseppe Ulloa – trombe
Giulia Napolitano, Matteo Tomassetti – tromboni

W.A.Mozart, Ave Verum Corpus
L.Molfino, O Sacrum Convivium
Coro delle Classi 5B e 5F

Musiche di: A.Vivaldi; W.A. Mozart; G.F. Haendel; J.S. Bach; H. Purcell; F.J. Haydn.

Si ringraziano

Il Rettore della Basilica di Maria Ausiliatrice: Don Michele Viviano

I Docenti: Valter Frezzato, Angelo Galeano, Ettore Michele Lalli, Diana Lupascu, Angelo Martines, Gianpiero Pannofino, Paola Sales, Giovanna Vivaldi.

Basilica Maria Ausiliatrice: il concerto della Filarmonica San Marco Wind Orchestra

In attesa del Santo Natale, la Comunità Maria Ausiliatrice di Valdocco propone per il domenica 19 dicembre alle ore 15.00 un concerto presso la basilica grazie alla presenza della Filarmonica San Marco Wind Orchestra diretta da maestro M. Dal Maso. Di seguito le informazioni principali dell’evento e la locandina dedicata.

***

In preparazione alla solennità del Santo Natale, e per sottolineare i nuovi allestimenti del Museo dei presepi, la Comunità salesiana di Valdocco – M. Ausiliatrice ospiterà una promettente realtà giovanile: la Filarmonica San Marco Wind Orchestra, nata nel 1983 a Buttigliera Alta, e diretta da maestro M. Dal Maso, che ne è anche direttore artistico.

La Filarmonica ha già eseguito un concerto presso la Basilica, nel dicembre 2019, riscuotendo ottimi consensi per la qualità esecutiva, le scelte di repertorio, lo stile di conduzione direttoriale.

Domenica 19 dicembre, alle ore 15, presso la Basilica, verrà proposto un nuovo programma, coinvolgente ed impegnativo, con una serie di brani di carattere sacro ma non solo, arrangiati specificatamente per strumenti a fiato. L’ingresso è libero.

Salesiani Crocetta: concerto d’organo con Attilio Piovano – 27 novembre

Sabato 27 novembre, alle ore 19.30, presso la Chiesa esterna dell’Istituto Internazionale Don Bosco – Crocetta, si terrà un concerto d’organo tenuto dallo scrittore, musicologo e musicista Attilio Piovano a conclusione della giornata di studi dedicata al Venerabile Giuseppe Quadrio. Di seguito la notizia riportata sul sito.

***

Concerto d’organo con Attilio Piovano

Invitiamo tutti al concerto che avrà luogo sabato 27 novembre alle ore 19.30 presso la Chiesa esterna Istituto Internazionale Don Bosco in via Piazzi 23-25 a Torino. Concerto tenuto da Attilio Piovano a conclusione della giornata di studi dedicata al Venerabile Giuseppe Quadrio – nel 100° della nascita – che proprio presso l’UPS, Università Pontificia Salesiana si è formato.

Si tratta di un concerto illustrato, vale a dire parole e musica.
Attilio Piovano, scrittore, musicologo e musicista spazierà dal Barocco al ‘900 illustrando autori e brani via via eseguiti, entro un suggestivo percorso storico e biografico, con aneddoti, curiosità e altro ancora.
Non solo, i brani verranno fatti oggetto di elaborazioni estemporanee e daranno vita a vere e proprie improvvisazioni volte ad esaltare le potenzialità dello strumento collocato nella Chiesa salesiana di via Piazzi, dove riposano le spoglie del venerabile Quadrio il cui centenario è l’occasione per la quale la serata, per l’appunto, è stata ideata, programmata e proposta.

Concerto: ” L’Alba Radiosa del Giorno Sospirato” in occasione del 70esimo anniversario dalla morte di Don Ricaldone

Domenica 21 novembre 2021, ore 16:00 nella Chiesa Parrocchiale di San Vincenzo a Mirabello Monferrato sarà organizzato il concerto “L’alba radiosa del giorno sospirato”, in occasione del 70esimo anniversario della morte di Don Ricaldone, il quarto successore di Don Bosco.

Di seguito si pubblica il comunicato stampa e la locandina dell’evento contenente tutte le informazioni.

***

A conclusione di un intero anno dedicato alla figura di Don Ricaldone il comitato 150esimo Don Ricaldone di Mirabello Monferrato organizza un concerto con organo presso la chiesa parrocchiale di Mirabello il 21 Novembre alle ore 16:00.

Le manifestazioni in onore del quarto successore di Don Bosco, nate in occasione del 150esimo anniversario dalla sua nascita si concluderanno con questo concerto proprio in prossimità del 70esimo anniversario dalla sua morte (25 Novembre 1951).

Don Ricaldone, che si dice avesse una voce da baritono, amava la musica e come Don Bosco ne elogiava la funzione educativa ma anche quella spirituale. A quest’ultimo proposito infatti Don Bosco desiderava che, mediante la musica e il canto, i fedeli trovassero in chiesa le attrattive di cui tanto aveva scritto anche S. Agostino.

Nel 1942 Don Ricaldone, da Rettore Maggiore, in piena seconda Guerra Mondiale scrisse una bella circolare sul Canto Gregoriano di cui riportiamo una frase che sottolinea l’importanza che Don Ricaldone attribuiva alla musica:

“A taluno potrà causare meraviglia che, in tanto fragore di armi, io v’inviti ad occuparvi di musica. Eppure penso, anche prescindendo da allusioni mitologiche, che questo tema risponda pienamente alle esigenze dell’ora che volge. Tutto ciò che possa esercitare efficacia educativa e ricondurre gli uomini a sensi di carità e mitezza e soprattutto a Dio, dev’essere da noi praticato, diligentemente e senza indugio, per affrettare l’alba radiosa del giorno sospirato”.

Proprio da questa frase è stato tratto il titolo del concerto.

A dirigere il concerto il maestro Carlo Demartini (Angelica Lapadula soprano, Giulia Medicina mezzosoprano , Davide Congiu tenore, Christian Mauriglio tenore , Lorenzo Medicina basso, Carlo Demartini organo) che attraverso la musica di tre compositori salesiani (Card. Cagliero, Don Pagella e Don Cimatti) condurrà gli uditori in un viaggio nella musica sacra tra stili differenti e con accenni alla riforma Ceciliana di inizio 1900, il tutto sarà impreziosito dall’organo storico (un Lingiardi istallato nella chiesa parrocchiale di Mirabello nel 1863).

Missioni Don Bosco: il “Concerto di Natale” in Vaticano 2020

Si riporta di seguito il Comunicato Stampa di Missioni Don Bosco dedicato al tradizionale Concerto di Natale sotto l’egida della Congregazione per l’Educazione Cattolica per cui Missioni Don Bosco parteciperà per sostenere il soccorso ai poveri nel mondo in questa pandemia.

Il “Concerto di Natale” sotto l’egida della Congregazione per l’Educazione Cattolica

Missioni Don Bosco partecipa per sostenere il soccorso ai poveri nel mondo in questa pandemia

Trasmesso da Canale 5 la sera del 24 e il pomeriggio del 25 dicembre

Ventottesima edizione del “Concerto di Natale”, al quale il Papa affida la sensibilizzazione del grande pubblico sulla necessità di impegnarsi per le giovani generazioni. Per tradizione si doveva svolgere nell’Aula Nervi in Vaticano ma quest’anno, a causa del Covid-19, si tiene nell’Auditorium di via della Conciliazione.

Presentati da Federica Panicucci e da don Davide Banzato, sul palco saliranno Malika Ayane, Antonino, Arisa, Emma, Roby Facchinetti, Andrea Griminelli, Moreno, Nek, Tosca e Ron, Renato Zero insieme con le star internazionali Dotan (Olanda), Aida Garifullina (Russia), Hong-hu Ada (Giappone) e Amy Macdonald (Scozia). L’esecuzione delle musiche è affidata all’Orchestra Italiana del Cinema diretta dal maestro Adriano Pennino con la collaborazione del maestro Emiliano Facchinetti

Lo spettacolo andrà in onda su Canale 5 il 24 dicembre in prima serata e sarà replicato il pomeriggio del 25 dicembre.

Sarà possibile inviare un’offerta mediante il numero solidale 45530.

Il Concerto di Natale viene promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica e sostiene le attività di Missioni Don Bosco Valdocco Onlus e della Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes. I due enti promotori si uniscono nel progetto “Insieme facciamo rete per il nostro futuro!”, in questo 2020 destinato all’obiettivo di dare risposte concrete all’emergenza sociale e educativa provocata dalla pandemia in corso.

Missioni Don Bosco Onlus nell’anno che si chiude ha sostenuto progetti in 55 Paesi, raggiungendo attraverso le opere salesiane circa 10.674.00 persone di oltre quasi 560.000 famiglie. L’azione è fatta di programmi di sensibilizzazione sanitaria, di distribuzione di generi alimentari e di mascherine, di assistenza per la didattica e di accoglienza per i senza tetto. Gli aiuti si sono concentrati nelle aree maggiormente colpite dalla pandemia, attraverso un intervento capillare in molte aree del Sud del mondo.

Considerato il permanere della pandemia, l’impegno si rinnoverà nel nuovo anno. Intervistato da don Davide Banzato, GIampietro Pettenon presidente della Onlus salesiana, ha spiegato:

Noi salesiani abbiamo tantissime case e tantissime scuole in cui accogliamo migliaia di ragazzi che ovviamente in questo periodo non possono frequentare le scuole perché la pandemia lo impedisce. Per molti di questi ragazzi significa rinunciare all’unico vero pasto della giornata perché dai salesiani si va a scuola, si impara ma anche si mangia. Abbiamo realizzato laddove era possibile una consegna porta a porta di pacchi alimentari per aiutare le famiglie più povere a sfamare i loro figli che non potevano recarsi a scuola.

Penso ad esempio a padre Giovanni partito dalla Sicilia che si trova missionario in Madagascar. Vedeva quest’anno i bambini che nella fase finale della mattinata erano presi dal sonno. È venuto a sapere che questi piccoli facevano colazione a casa con una tazza di acqua calda, no pane, no latte. Denutriti e sfiniti, si addormentavano in aula.

Ma penso anche all’India, dove abbiamo saputo che a causa della pandemia sono stati bloccati i trasporti pubblici. Ci sono moltissimi lavoratori migranti interni all’India che sono precari, non hanno potuto prendere un treno o un pullman per ritornare a casa: sono rientrati, stanno rientrando, a piedi. Ci sono persone, uomini e donne, che fanno centinaia, migliaia di chilometri di cui molti a piedi. Dove c’è una casa salesiana, i confratelli hanno aperto le porte e accolto queste persone, le hanno sfamate e ha potuto dare loro un po’ di riposo, sfinite dal lungo il viaggio.”

A fianco del Concerto viene lanciata quest’anno la prima edizione della “Christmas Virtual Race – Run for Charity“, un momento dedicato allo sport e alla solidarietà, nato dalla collaborazione fra Prime Time Promotions e Associazione Sportiva Dilettantistica Corsa dei Santi. La gara è partita sabato 19 e si svolge fino al 31 dicembre: attraverso l’App scaricabile dalla piattaforma Enternow, i corridori potranno competere lungo i loro percorsi preferiti e misurarsi con gli altri in maniera virtuale. Fiona May, medaglia d’oro olimpica, e Gianluca Zambrotta, campione del mondo di calcio, presenteranno questa nuova iniziativa durante il Concerto.

Don Bosco San Salvario: concerto per organo “Note per don Bosco” – Sacro Cuore di Maria

Venerdì 18 settembre, alle ore 21.00, presso la Parrocchia del Sacro Cuore di Maria in via Oddino Morgari 9 a Torino, si terrà il concerto per organo “Note per don Bosco” in memoria di don Elio Arcostanzo, salesiano e pastore di riferimento per la parrocchia del S. Cuore di Maria.

Un’occasione bella per ricordare con gratitudine don Elio, per godere il linguaggio universale della musica, apprezzando e sostenendo i giovani organisti.
Un caldo invito da Don Claudio, don Mario i confratelli e la comunità tutta.

Basilica di Maria Ausiliatrice: omaggio a Ludwig van Beethoven

Mercoledì 19 febbraio 2020 ore 21.00, la Basilica di Maria Ausiliatrice ospita, all’interno degli appuntamenti programmati per l’animazione musicale 2019-2020, una selezione di formazioni cameristiche del Conservatorio Statale “Giuseppe Verdi” di Torino, per offrire ai membri del Capitolo Generale 28.mo dei Salesiani una serata musicale inaugurale nei luoghi di Don Bosco.

Verranno eseguite musiche di L. V. Beethoven, per celebrare il il 250.mo anniversario della sua nascita.

Programma

Omaggio a Ludwig van Beethoven nel 250° anniversario della nascita

Ensemble di Fiati del Conservatorio di Torino

Musiche di Ludwig van Beethoven (1770-1827)

Tre Duetti per clarinetto e fagotto WoO 27

MATTEO DAL MASO – clarinetto

LUCA VACCHETTI – fagotto

Sestetto in mi bemolle maggiore per 2clarinetti, 2corni, 2fagotti

Adagio-allegro. Adagio. Minuetto, Rondò.

MATTEO MONTRUCCHIO, ALICE COLOMBATTO – clarinetti

JONATA CHIABERTO, ELIA GAIOTTINO – corni

LUCA VACCHETTI, CARLOTTA PETRUCCIOLI – fagotti

Scuola di Musica d’insieme per Fiati: Francesca Odling.

Salesiani Bra – Il concerto per la festa di don Bosco

Sabato 1 febbraio alle ore 21, presso i locali della Mostra 60 anni di Salesiani a Bra (nei locali della Novella via Piumati 57), si terrà il concerto per la Festa di San Giovanni Bosco della Banda Musicale “G.Verdi” di Sommariva Bosco diretta dal Maestro Davide Semprevivo.

Durante l’esecuzione del concerto verrà ricordata la figura del Maestro Umberto Balzan, salesiano insegnante presso la scuola San Domenico Savio, che con il suo dinamico e prezioso educare in stile salesiano ha portato la Banda San Domenico Savio di Bra a contare oltre cento elementi. La manifestazione ha lo scopo di ricordare i Presidenti, i musici ed i tanti benefattori che hanno reso possibili molte avventure della Banda San Domenico Savio con ricordi importanti quali la visita al Quirinale durante la Presidenza di Sandro Pertini, quella in Vaticano durante il pontificato di Papa Giovanni Paolo II sino alla partecipazione alla trasmissione di Canale 5 condotta da Corrado.

Franco Burdese

Basilica Maria Ausiliatrice – Concerto di beneficenza

Domenica 5 gennaio 2020, alle ore 15:30, presso la Basilica Maria Ausiliatrice Valdocco si terrà un concerto dell’orchestra di fiati San Marco, diretta dal maestro Matteo dal Maso per celebrare la ventesima edizione dell’allestimento della mostra dei presepi, a cura dei volontari della Basilica. L’entrata è libera e le eventuali offerte saranno devolute per le future edizioni della mostra stessa.

Matteo Dal Maso

Nato a Torino, Matteo Dal Maso intraprende giovanissimo gli studi musicali di clarinetto e di sassofono, laureandosi con il massimo dei voti in Clarinetto sotto la guida del M°Vittorio Muò presso il Conservatorio G.Verdi di Torino. Approfondisce così gli studi seguendo i corsi e le masterclass di alcuni docenti e concertisti di fama internazionale, fra cui: Stephan Vermeersch, Calogero Palermo, Antonio Saiote, Enrico Maria Baroni. In seguito si perfeziona alla Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo, in collaborazione con il Teatro Regio di Torino, seguendo i corsi dei docenti Alessandro Dorella e Luigi Picatto.

Ha inoltre frequentato le masterclasses di musica da camera tenute da docenti di fama internazionale, fra cui: il Polish Piano Trio (Robert Kwiatkowski, Blazej Goliski, Dominika Glapiak), Simone Bernardini (Primo violino dei Berliner Philharmoniker) e Bruno Giuranna (violista e direttore d’orchestra di fama internazionale). Nonostante la giovane età, egli ha già suonato nelle più importanti manifestazioni musicali (Torino Classical Music Festival, Organalia e MiTo Settembre Musica, De Sono, Unione Musicale) esibendosi nelle sale da concerto di maggior prestigio (Teatro Regio di Torino, Auditorium RAI A.Toscanini di Torino, Teatro Toselli di Cuneo) con importanti orchestre, fra cui: Orchestra Filarmonica del Piemonte, Orchestra De Sono e Orchestra del Teatro Regio di Torino.

Come professore d’orchestra, collabora la Lirica Tamagno per la produzione di “Madama Butterfly” e con il Teatro Regio di Torino per le produzioni de “La favola di natale”, “Il carnevale degli animali”, “I Lombardi alla prima crociata” e un Concerto Sinfonico diretto dal M° Mariotti (“Sinfonia no.4” Schubert e “Ouverture Tragica” di Brahms).

Attivo anche come compositore, i suoi lavori cameristici e orchestrali sono tutt’oggi eseguiti nei più importanti teatri italiani, come il Teatro Carignano di Torino, la Reggia della Venaria Reale, il Conservatorio G.Verdi di Torino, il Teatro Comunale di Bologna, il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, il Conservatorio B.Marcello di Venezia e molti altri, oltre che apprezzati in tutto il mondo; numerose sue composizioni sono state infatti eseguite, fra gli altri, al CityProms di Leeuwarden (Paesi Bassi), alla St. Paul Church di Londra (Londra – UK), all’ Instituto Cultural Municipal di Barra Mansa (Rio de Janeiro – Brasile), al Mid-Atlantic Flute Convention (Reston, Virginia – USA), al Moscow State Tchaikovsky Conservatory (Mosca – Russia) e al Teatro Bolshoi di Mosca (RU).

Nel 2017 intraprende gli studi di Direzione d’Orchestra frequentando i corsi tenuti dal M° Mario Lamberto presso il Conservatorio G.Verdi di Torino e partecipa come direttore all’Italian Opera Workshop tenuto dal M° Vittorio Parisi e incentrato sull l’opera lirica “L’ Elisir d’amore” di G.Donizetti esibendosi, al termine del corso, sul podio della Bellagio Festival Orchestra (NO). Nel 2018 è allievo direttore del M° Giancarlo Guarino (docente del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento) approfondendo il repertorio per orchestra d’archi ed esibendosi in concerto con l’Orchestra da Camera “Pro Musica” in veste di direttore. Nel 2019 partecipa in qualità di allievo effettivo a MusicaRivaFestival seguendo la masterclass di direzione d’orchestra tenuta del M°Isaac Karabtchevsky ed esibendosi, al termine del corso, sul podio della Makris Symphony Orchestra. Nel novembre 2019 ha diretto i “Dallas Winds” nella prima esecuzione assoluta dell’ultima opera del compositore americano Kevin Poelking al Morton H. Meyerson Symphony Center di Dallas (Texas, USA), successivamente è stato selezionato come allievo effettivo dal Prof. Mark Heron e dal Prof. Bjørn Sagstad, alla masterclass di direzione d’orchestra presso il Royal Northern College of Music di Manchester (UK).

Inoltre, ottiene grandi risultati in vari concorsi Nazionali, Europei e Internazionali fra cui:

  • Primo premo al Concorso Internazionale Musica Insieme (Asti – 2016)
  • Secondo Premio al Concorso Nazionale “I nuovi talenti del clarinetto” (Salerno – 2017)
  • Secondo Premio al Concorso Internazionale di trascrizione e strumentazione per Banda
    “Ruggero Leoncavallo” (Castellabate, SA 2017)
  • Primo Premio ex-aequo “European Music Competition” di Moncalieri (Moncalieri – TO – 2017)
  • Primo Premio al 42° Concorso Nazionale di Chitarra e Musica da Camera G. Ansaldi (Musica da
  • Camera – Roburent CN – 2018) con premio speciale come “Miglior strumentista non
    chitarrista della rassegna”
  • Secondo Premio al 6° Concorso Chiatarristico Internazionale “a corde libere” (musica da camera
    – Favria TO – 2018)
  • Terzo Premio al Concorso Internazionale di Composizione “Venice FluteFest” (Venezia – 2018)
  • Premio Straordinario “Aurore Musicali” (borsa di studio Walter Baldasso, Torino – 2019)
  • Primo premio al 15° Concorso Chitarristico “Città di Voghera (musica da camera – Voghera PV –
    2019)

Attualmente è direttore artistico e musicale della Filarmonica “San Marco” Wind Orchestra e ,da novembre 2019, è Assistente alla Cattedra di “musica d’insieme per fiati” presso il Conservatorio G.Verdi di Torino.

Filarmonica San Marco

La Filarmonica San Marco è un’orchestra di fiati nata nel 1983 a Buttigliera Alta in provincia di Torino per iniziativa di un gruppo di amici appassionati di musica, con lo scopo di divulgare la cultura musicale fra i giovani del proprio territorio. Cresciuta nel corso degli anni, la filarmonica ha ampliato l’organico grazie ai numerosi diplomati e studenti dei conservatori. Riconosciuta come una delle più promettenti realtà musicali italiane nell’ambito delle orchestre non professionistiche, l’orchestra svolge un’intensa attività concertistica in Italia ed all’estero ed è composta da circa cinquanta musicisti. Propone al pubblico un vasto repertorio che spazia da brani originali per orchestra di fiati, a trascrizioni di brani sinfonici e operistici, a colonne sonore di celebri film. L’orchestra si è esibita in teatri e prestigiose sale da concerto in Torino quali l’Auditorium RAI, l’Auditorium G. Agnelli del Lingotto, il Teatro del Conservatorio Giuseppe Verdi, il Teatro Carignano oltre a numerosi altri palcoscenici della provincia di Torino e della regione Piemonte. Oltre ad aver partecipato a diversi concorsi nazionali ed internazionali tra i quali “La Bacchetta d’Oro” di Fiuggi ed il “Flicorno d’Oro” di Riva del Garda, la Filarmonica San Marco ha portato a termine due incisioni discografiche, “Crescendo” ed “Incanto”, che racchiudono i più significativi brani del suo repertorio. Diretta dal 2005 al 2018 da Stefano Coppo, nel novembre del 2018 la direzione artistica è stata affidata a Matteo Dal Maso. La scelta di nominare Dal Maso come nuovo direttore artistico, contribuisce a delineare un progetto culturale di grande respiro volto a proseguire il lavoro intrapreso in questi decenni e costruire il futuro con la massima attenzione alla professionalità e alla qualità musicale, che rimangono gli elementi più importanti del processo di crescita dell’orchestra, che aspira ad essere una formazione sempre più innovativa pur mantenendo tracce solide della tradizione orchestrale italiana.