Articoli

CFP Fossano: BUONGIORNO li dove sei

Il “Buongiorno” non si ferma, neanche in questi giorni.

Questa consuetudine si ispira alla “Buonanotte” di don Bosco, un breve discorso che faceva ai ragazzi per riflettere sulla giornata vissuta. Per le scuole e i centri di formazione rappresenta ormai un modo per iniziare al meglio la giornata. Per questo motivo, tutti i lunedì mattina il Direttore della Casa Salesiana di Fossano, don Bartolomeo Pirra, trasmetterà il “Buongiorno” con un videomessaggio a tutti gli allievi del Centro di Formazione Professionale.

Il Buongiorno di lunedì 16 marzo 2020

Il buongiorno li dove sei

#ilbuongiornolidovesei #laormazionesalesianaaiutaacrescere

Publiée par Cnos-Fap Salesiani Fossano sur Dimanche 15 mars 2020

Formazione continua: Idroterm al Cnos-Fap di Fossano

Pubblichiamo la notizia proveniente dal Centro di Formazione Professionale di Fossano, inerente al pomeriggio di mercoledì 19 febbraio in cui sono stati ospitati un centinaio di installatori termoidraulici, che, lasciato il cantiere, hanno sentito l’esigenza di aggiornarsi per rimanere al passo con l’imponente aspetto burocratico che li avvolge nella loro quotidianità.

L’Istituto Salesiano CNOS-FAP di Fossano, nel pomeriggio di mercoledì 19 febbraio 2020, ha ospitato un centinaio di installatori termoidraulici, che, lasciato il cantiere, hanno sentito l’esigenza di aggiornarsi per rimanere al passo con l’imponente aspetto burocratico che li avvolge nella loro quotidianità.

Il corso è stato organizzato e gestito da Idroterm, in collaborazione con Et-eam e con il contributo di Samsung: un corso di formazione per istruire gli installatori sui dati necessari da raccogliere in concomitanza degli interventi di installazione e/o manutenzione sugli impianti frigoriferi, con l’obiettivo di semplificare il caricamento on line sulla banca dati nel portale F-gas. Durante il corso si sono effettuati esercizi di compilazione per comprendere ogni passaggio in modo pratico e semplice.

A supportare l’evento il formatore Ivano Camperi, referente del settore termoidraulico, con una decina di allievi volontari, frequentanti la seconda annualità del medesimo comparto.

Il CNOS-FAP ringrazia Idroterm per la preziosa e continua collaborazione di questi ultimi anni: l’esperienza è sicuramente stata un esempio significativo per i nostri allievi di quanto sia importante la formazione continua, a supporto dell’esperienza pratica sul cantiere.

 

CFP Fossano: il nuovo arrivo della Kawasaki Ninja H2SX

Continua la collaborazione tra l’azienda giapponese Kawasaki e il CNOS-FAP, con una nuova donazione da parte della casa costruttrice nipponica al Centro di Formazione Professionale di Fossano.

Dopo le precedenti donazione di due moto una Ninja ZX10R ed un Versis 1000 arriva una vera e propria fuori classe, la nuova Ninja H2SX.

In CFP di Fossano ringrazia come sempre tutto lo staff di Kawasaki Italia, dalla direzione al reparto meccanici, che continua a credere in questa collaborazione che prepara al mondo del lavoro giovani appassionati e pieni di entusiasmo o come diceva Don Bosco: “Buoni Cristiani ed onesti cittadini”.

CFP Fossano: il sistema WOW del Gruppo Würth

Venerdì 7 febbraio 2020, gli allievi del terzo anno del corso Operatori alla riparazione dei veicoli a motore del CNOS-FAP di Fossano hanno partecipato ad un corso gratuito sull’uso del sistema di diagnosi WOW offerto dal Gruppo tedesco Würth, leader mondiale nella distribuzione di prodotti e sistemi per il fissaggio ed il montaggio.

Il corso si è svolto nel laboratorio di diagnosi intitolato a Giancarlo Pasero sito nel Centro di Formazione Professionale, e visto l’entusiasmo degli allievi, si è protratto oltre il tempo prestabilito, come ha sottolineato il tecnico Würth che ha tenuto il corso “la passione non ha limiti di tempo”.

Il Centro di Formazione Professionale di Fossano ringrazia tutto il personale di Würth per aver creduto nei ragazzi della formazione professionale di Fossano.

CFP Fossano: Giornata genitori settore Estetica

Il 6 febbraio scorso, come è ormai tradizione, il settore estetico del Centro di Formazione Professionale di Fossano ha celebrato la giornata del genitore con le allieve della classe terza.

Le ragazze del corso che hanno potuto così mettere a frutto quanto appreso nel loro percorso formativo, procedendo con vari trattamenti estetici – pulizia viso, massaggi, manicure, epilazione, ecc. – in una vera e propria simulazione professionale.

Le insegnanti del settore ringraziano tutti i familiari che con la loro disponibilità hanno permesso la realizzazione dell’evento.

CFP Fossano: la Fieragricola di Verona

Il 30 gennaio scorso, gli allievi della seconda meccanica agricola del Centro di Formazione Professionale di Fossano si sono recati in visita alla Fieragricola di Verona.

A Fieragricola il mercato ha riconosciuto il ruolo di piazza di riferimento all’interno del panorama fieristico europeo per orientarsi in ogni settore del mondo agricolo e zootecnico, un’esperienza formativa e informativa di eccellenza con contenuti innovativi e dedicati all’intera filiera agricola, per poter offrire agli operatori e ai visitatori professionali un’irrinunciabile opportunità di confronto sulle tendenze del mercato in atto e sulle case history di successo.

Un’ottima possibilità per i ragazzi di vedere e toccare con mano le ultime tecnologie legate al settore della meccanizzazione agricola. La visita tecnica si è realizzata grazie al generoso contributo di ARPROMA (Associazione Revisori PROduttori Macchine Agricole) che ha fornito i biglietti per l’entrata.

CFP Fossano: la S.Messa per don Bosco 2020

Venerdì 31 gennaio i ragazzi del Centro di Formazione Professionale di Fossano hanno festeggiato la ricorrenza di San Giovanni Bosco con la S.Messa. Si riporta di seguito l’articolo pubblicato ieri dal sito dell’opera.

Il Santo che ama i giovani

“La gioia è la più bella creatura uscita dalle mani di Dio dopo l’amore”

Don Bosco

Ed è con immensa gioia che ogni anno i nostri allievi e le nostre allieve accolgono i festeggiamenti del 31 gennaio, giorno in cui ricordiamo Don Bosco e la sua opera di amore e dedizione per i giovani, la sua opera che anche la nostra scuola prova a portare avanti.

La festa per noi è preghiera, è canto, è stare insieme con allegria: questo è successo nella Santa Messa a cui tutti abbiamo partecipato con intensità e gratitudine.

I nostri allievi ancora non sanno che ogni 31 gennaio sarà per loro un giorno speciale per sempre. Perché loro rimarranno per sempre i giovani di Don Bosco.

“Dite ai giovani che li aspetto tutti in Paradiso”

Don Bosco

CFP Fossano: “Dì di no” – spettacolo teatrale sulla pratica del Binge drinking

Il Centro di Formazione di Fossano, in collaborazione l’agenzia di comunicazione “La Fabbrica”, ha ospitato il 24 gennaio scorso uno spettacolo teatrale intitolato “Dì di no”, la versione italiana del format creato nel 2004 nel Regno Unito e promossa dalle imprese vinicole Pernod Ricard e Diageo, il cui obiettivo è quello di sensibilizzare i ragazzi in merito alle conseguenze del “Binge drinking“, la pratica di consumare diverse bevande alcoliche in un breve arco di tempo.

Gli attori che hanno messo in scena lo spettacolo al CFP, hanno interagito attivamente con i ragazzi per ragionare insieme sulle conseguenze per la salute, legali e sociali e sui numerosi motivi per cui “dire di no” a questa pratica in uso del “bere per fare baldoria”.

Cnos-Fap Fossano: Festa di San GIOVANNI BOSCO

Il Centro di Formazione Professionale di Fossano presenta il programma per la Festa di San Giovanni Bosco che si svolgerà il 31 Gennaio e 2 Febbraio, durante la quale i ragazzi vivranno un momento conviviale e riflessivo con un ringraziamento in particolare a Don Bosco.

Si riporta di seguito il programma pubblicato in data odierna Dal Cnos-Fap di Fossano.

Se don Bosco è guardato con simpatia dal popolo italiano, che lo ha fatto diventare uno dei santi in cui maggiormente si identifica, è soprattutto perché viene colto come UOMO DI SPERANZA. In un mondo come l’attuale, tentato dallo scoraggiamento e dalla perdita di fiducia nel futuro, l’opzione educativa di don Bosco risuona come uno stimolo a operare per il bene dei giovani perché, come ha più volte ripetuto: “Basta che siate giovani perché io vi ami assai”.

Celebriamo e invochiamo l’aiuto paterno di San Giovanni Bosco:

  • Venerdì 31 Gennaio 2020 i Salesiani, i Formatori e Giovani che frequentano il Centro di Formazione Professionale Cnos-Fap festeggeranno San Giovanni Bosco con la Santa Messa, presieduta dal Vescovo di Fossano-Cuneo, e poi con un momento conviviale.
  • Domenica 2 Febbraio 2020, la Famiglia Salesiana (Salesiani, Cooperatori/trici, Exallievi/e e Benefattori/trici) e tutti coloro che a diverso titolo sentono il desiderio di RINGRAZIARE San Giovanni Bosco per quanto di grande e di bene ha fatto, si troveranno alle ore 11 nella Cappella dell’Istituto Salesiano per la Santa Messa, per un breve momento di riflessione e di convivialità.

In allegato la sintesi della lettera che don Bosco, all’inizio del mese di Aprile del 1858, dopo aver passato alcuni giorni nella casa da lui fondata a Borgo San Martino vicino a Casale Monferrato, rientrato a Torino, scrive ai giovani che in essa vivono, studiano e si costruiscono un futuro. In essa don Bosco propone alcune riflessioni e alcuni impegni concreti che possono essere di stimolo affinché viviamo con gioia e impegno la nostra vita.

Lettera ai Giovani scritta da Don Bosco                                                             

                                                                             Buona Festa di don Bosco!

CFP Fossano: Progetti per formare e trovare un lavoro ai giovani carrozzieri – rivista BellAuto

Il periodico BellAuto rivolto al mondo della carrozzeria e dell’autoriparazione dedica un articolo al Centro di Formazione Professionale di Fossano che da anni si occupa di istruire i giovani nell’ambito del laboratorio di carrozzeria, seguendoli fino all’inserimento nel mondo del lavoro. Si riporta di seguito l’estratto dell’articolo pubblicato sul n°8 – Novembre/Dicembre 2019 dalla rivista.

CNOS-FAP Progetti per formare e trovare un lavoro ai giovani carrozzieri

Formazione – Notizie dal mondo dell’istruzione professionale

Una realtà nell’ambito della formazione professionale di carrozzeria è il CNOS-FAP Regione Piemonte sede di Fossano (CN), che da anni istruisce decine di giovani, seguendoli dai banchi di scuola fino allo stage in azienda e all’inserimento nel mondo del lavoro. Quest’ultima fase ultimamente è stata implementata, grazie a un ufficio interno al Centro che si occupa di orientamento al lavoro (per giovani interni o esterni alla scuola), ma anche di attivare tirocini retribuiti e contratti verie propri, curando tutto l’iter burocratico. Ce ne ha parlato Paolo Mellano, responsabile del laboratorio di carrozzeria, che ci ha anche illustrato lo stato dell’arte per l’anno scolastico 2019/2020.

I corsi (triennali) coinvolgono giovani con licenza media, dai 14 anni in su. Attualmente la scuola ha attivato una prima e una terza classe, rispettivamente con 22 e 19 iscritti (i corsi partono ogni due anni, alternandosi a quelli per meccanici agricoli, ndr). Le ore annue di formazione per i carrozzieri sono 990: oltre alle lezioni di italiano, matematica, inglese, informatica e cultura generale, ci sono quelle specifiche di indirizzo e molte ore in laboratorio. Quelle dedicate al tirocinio (presso carrozzerie locali) crescono anno dopo anno, fino a diventare 400 in terza. Alla fine i giovani ottengono la «Qualifica professionale di carrozzeria», previo il superamento di un esame. Quindi, per tutti gli studenti della terza classe la scuola ha intenzione di attivare un tirocinio retribuito (600 euro) di sei mesi, auspicando una successiva assunzione nel 2021 da parte delle carrozzerie ospitanti con contratto di formazione lavoro.

CNOS-FAP Regione Piemonte sede di Fossano si avvale del sostegno di molte aziende del settore, che supportano l’attività prestando non solo le proprie competenze, ma anche strumenti e materiali di consumo. In particolare, in ambito verniciatura, il partner è Axalta col marchio Standox e il tecnico Davide Campaci. In dicembre, inoltre, farà visita alla scuola Roberto Vertemati, responsabile del personale di Axalta, che terrà una lezione sul mercato del lavoro.

Per quanto riguarda la carteggiatura e la lucidatura, invece, Mirka ha messo a disposizione il knowhow del proprio tecnico Andrea Campaci, offrendo anche strumenti e materiali in noleggio a lungo termine, a un canone conveniente per la scuola. In particolare il laboratorio ora ha in dotazione due workstation complete di rotorbitali elettriche Deos e orbitali rettangolari, oltre che lucidatrici pneumatiche e a batteria dell’azienda finlandese.

Infine, i ragazzi hanno svolto un corso di 8 ore sul lavaggio auto con la collaborazione del tecnico Giorgio Damilano (MaFra), seguendo dettagliatamente il ciclo di lavoro. Focus anche sulla sanificazione dell’abitacolo con macchina a vapore, strumento utile per dare un servizio aggiuntivo in carrozzeria. La scuola offre un approfondimento anche sulla meccatronica e sul montaggio/smontaggio pneumatici. Nel tempo l’intenzione è di dare un’infarinatura a ragazzi anche sulla riparazione dei sistemi Adas di assistenza alla guida nonché sugli interventi sulle auto elettriche e ibride, sempre più presenti sulle nostre strade. Gli insegnanti si stanno già formando in questa direzione.

Nel 2020 sono previste come da tradizione alcune gite di istruzione. Gli studenti della prima classe andranno presso la Carrozzeria Macocco di Alba e altre imprese di autoriparazione fossanesi; visiteranno, inoltre, la Ditta Embo di Caramagna Piemonte (CN) dove potranno vedere la verniciatura a immersione di componenti vari. I ragazzi di terza, invece, saranno ospiti prima presso l’azienda Walmec di Santa Lucia di Piave (produttore di aerografi e altri strumenti nel settore dell’aria compressa) e poi presso il centro di formazione Axalta a Cavenago Brianza (MB), dove seguiranno corsi di preparazione dei supporti e di verniciatura. (E.L.)