Articoli

Alice a Sanca, paese di Meraviglie

Il racconto dello spettacolo teatrale “Alice a Sanca, paese di Meraviglie”, tenutosi presso l’oratorio San Cassiano, nelle parole dell’animatrice Livia Popa a cui va il ringraziamento della redazione.

Venerdì 26 luglio i ragazzi dell’”Estate all’Oratorio” di S. Cassiano in Riva, hanno offerto alle loro famiglie e agli amici un simpatico spettacolo di mezza estate che riproponeva le tematiche educative messe in atto durante questo periodo.

Alice e un ragazzo che rappresenta gli animatori del centro estivo, si sono persi in un paese strano, fatto di giochi di ogni genere, con tanti personaggi della saga di Lewis Carrol. Come uscirne? Naturalmente attraverso giochi ai quali ci si deve adattare e vincere…Ma il cammino è molto arduo, perché non è facile vincere il Re degli Scacchi o la Regina di Cuori. .. I nostri eroi ci riusciranno, con impegno e fatica, perché alla fine è comunque bello sapersi mettere in gioco e superare gli ostacoli che sovente la vita mette davanti!

Si è ripercorsa quindi l’avventura di una bella e simpatica estate che l’oratorio sta ancora vivendo e che durerà fino all’inizio dell’anno scolastico. La storia, più che raccontata e recitata, è stata cantata e soprattutto danzata con le coreografie dei nostri ragazzi e bambini, preparate dagli stessi giovanissimi animatori che si sono distinti per impegno e professionalità non comuni.

Il “Piccolo Coro “ dell’oratorio è stato diretto da Maria Scotellaro, la parte recitata da Chiara Ogliaro e Livia Popa, mentre le splendide coreografie sono di Alessio Iervasi, Annachiara Franco e Linda Guiati. Alla consolle, luci, musiche e parte tecnica Roberto Ragazzo con una folta schiera di super-giovanissimi aiutanti. Alla regia Simone Trada e Chiara Ogliaro. La parte fotografica e video, preparata da Livia Popa, ha ripercorso gli episodi più belli di un’estate, vero “Paese delle Meraviglie”, che ha messo tutti quanti in gioco, a partire dall’ esperienza del soggiorno alpino a Doues (AO), ai giochi d’acqua di Cigliano e Lessona, alle corse nei parchi , alla fantastica “apericena” con i genitori il giovedì 11 luglio.

E non è finita: questa prima parte si chiude venerdì 2 agosto e si riprenderà dal 19 agosto fino al 6 settembre, con la fantastica avventura delle “Olimpiadi ‘19” . Un’occasione da non perdere per tutti i ragazzi e bambini che amano lo sport che unisce.

Lo spettacolo di Sanca è terminato con il coro di ragazzi e genitori che hanno cantato insieme il tormentone di questa estate, composto ben 51 anni fa da un ragazzo che frequentava l’oratorio salesiano di v. Gluck a Milano.

E il cielo di Sanca si è colorato di Azzurro!

RITIRO in preparazione al SANTO NATALE dell’ORATORIO di Gassino T.se

Venerdì 8 e Sabato 9 dicembre si è tenuto presso l’Istituto Salesiano “San Cassiano” di Muzzano un ritiro dei ragazzi dell’Oratorio di Gassino Torinese, in preparazione al SANTO NATALE.

Il ritiro, animato da un gruppo di universitari coordinati da due salesiani, ha guidato i ragazzi dei primi anni di scuola superiore a confrontarsi con il Vangelo di Gv 6, alle tracce del ragazzo dei cinque pani e due pesci. Gli spazi della struttura hanno fatto da sfondo per l’attività di ricerca del venerdì pomeriggio e di riflessione del sabato
mattina, mentre la cappellina ha ospitato il momento di adorazione silenziosa della sera.

La casa salesiana di Muzzano, vicino a Biella, si presta bene per questi momenti di riflessione e condivisione. Circondata da un parco secolare di 20 ettari, è dotata di saloni multiuso, cucina per l’autogestione e camere di diversa tipologia, atte ad ospitare fino a 160 persone.

Ricordi di un’estate a Muzzano

E se le estati più belle, quelle che vengono incise sul muro dei ricordi, non fossero soltanto quelle in località marittime, montane o mondane?
Accade a volte che le sorprese possano giungere in luoghi inaspettati. Come a Muzzano, uno dei Comuni più ricchi d’Italia, come rilevava un’inchiesta pubblicata dal Sole 24 Ore, quando il piccolo comune della Valle Elvo si posizionò al 25° posto assoluto, preceduto solo da centri del calibro di Portofino.

Una piccola comunità che conta circa 600 cittadini e,  tra case indipendenti e ville storiche, sorge l’Istituto San Cassiano, opera salesiana che ha dipinto la scorsa estate con un concerto di note musicali, giovani allegri e sacerdoti provenienti da ogni parte del mondo.

Ecco cosa è accaduto in questa estate 2017:

IL RADUNO MONDIALE DEI VESCOVI dal 24 luglio al 2 agosto 2017 a MUZZANO BIELLESE, DA VENTOTTO NAZIONI
Dagli Stati Uniti alle Filippine, Cuba, Africa e India nello spirito dei Focolari

Abbraccio di pace durante la S.Messa celebrata a Muzzano

E’ stato il centro salesiano di spiritualità S. Cassiano di Muzzano ad ospitare i 62 vescovi, di cui 3 cardinali (provenienti da 28 nazioni in rappresentanza di 4 continenti), arrivati in Valle Elvo per partecipare alla settimana organizzata dal Movimento dei Focolari. L’ appuntamento si ripete ogni anno dal 1977 e per la prima volta si è svolto nel Biellese e pensate…a Muzzano!

Assemblea plenaria a Muzzano

Moderatore dell’evento era il cardinale thailandese Francis X. Kriengsak Kovithavanij, arcivescovo di Bangkok ed ha raggiunto il suo momento più importante quando l’attuale Presidente dei Focolari, Maria Voce ha incontrato i vescovi presenti.

 

«Durante questa settimana, la casa di spiritualità di Muzzano ha visto la presenza di religiosi argentini, brasiliani, cubani, texani, camerunensi, etiopi, filippini, indiani e molti europei – spiega Don Claudio Battistutti, uno degli organizzatori del convegno -. Con noi era presente anche il co-presidente dell’Opera di Maria, Jesús Morán, che ha analizzato le prospettive sulla vita del Movimento dei Focolari oggi».

La lingua utilizzata è stato l’italiano, ma le traduzioni avvenivano simultaneamente in inglese, portoghese, tedesco e francese. «Ognuno di questi incontri ha avuto qualcosa di straordinario: trovarsi davanti a differenti culture che dialogano costruttivamente è stata un’emozione unica – dicono gli organizzatori .
I vescovi hanno visitato il Monastero di Bose, a Magnano, mentre in un altro momento si sono recati in pellegrinaggio al Santuario di Oropa, culminato con la S. Messa presieduta dal Vescovo di Biella, Mons. Gabriele Mana, e dal Rettore del Santuario, Can. Michele Berchi».

 

Foto di gruppo, con la Presidente dei Focolari, Maria Voce

L’ASSOCIAZIONE CINQUE PANI in vacanza a Muzzano (Biella)

Dal 13 al 20 agosto l’associazione Cinque Pani , (associazione di solidarietà familiare) ha organizzato presso la casa salesiana di Muzzano una settimana di vacanza rivolta a giovani e famiglie numerose provenienti dalla Lombardia e dal Trentino. (circa 70 )
L’associazione Cinque Pani si ispira ai valori cristiani della solidarietà, della condivisione e dell’accoglienza; nasce il 1° luglio 2005 dal desiderio di un gruppo di famiglie attive già da diverso tempo nell’organizzazione di incontri periodici di formazione e preghiera , e altre attività rivolte alle famiglie.

Alcuni momenti di allegria con l’associazione Cinque Pani a Muzzano

STAGE MUSICALE ESTIVO A MUZZANO BIELLESE

L’Associazione Culturale “Art&Music”, in collaborazione con La Società Filarmonica “La Vittoriosa” di San Francesco al Campo e “I Filarmonici” di San Carlo Canavese, ha organizzato lo SME 2017 STAGE MUSICALE ESTIVO – 10° EDIZIONE, che si è tenuto a Muzzano (Biella) dal 20 al 26 agosto presso la struttura per gruppi giovanili dei Salesiani di Don Bosco.
Si svolgevano lezioni teorico/pratiche, attività di musica a piccoli gruppi e d’assieme per ogni categoria di strumento. Le attività musicali sono state seguite da insegnanti qualificati. Vi sono stati momenti di svago e tempo libero, all’insegna dell’amicizia e della socializzazione. Si sono espressi in alcune esecuzioni pubbliche, a coronamento del lavoro svolto nella settimana, che hanno rallegrato tutti gli spazi della casa salesiana e portato una “nota” di gioia e di spirito di famiglia, e a tutti i partecipanti è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

 

E…State a Muzzano!