Articoli

Agnelli: don Claudio Ghione a S. Giovanni Bosco

In occasione della Santa Messa di domenica 12 settembre è stato accolto, come undicesimo parroco della comunità salesiana dell’Agnelli, don Claudio Ghione. A seguire l’articolo di Marco di Gennaro de La Voce e il Tempo.

Domenica 12 settembre giornata di festa per la parrocchia San Giovanni Bosco di Torino affidata ai Salesiani. Durante la funzione vespertina, la comunità di Via Sarpi ha accolto don Claudio Ghione come suo undicesimo parroco. Torinese, cresciuto all’oratorio salesiano del San Paolo, succede al confratello salesiano don Gianmarco Pernice (sdb) nella guida della parrocchia e dell’oratorio. La solenne celebrazione è iniziata con la presentazione del presbitero da parte del Vicario episcopale per la città di Torino don Nino Olivero seguita dalla lettura del decreto di nomina da parte del direttore dell’Agnelli don Claudio Belfiore. Nell’omelia il nuovo pastore ha ripreso alcune tematiche presenti nelle letture proponendo i fedeli di «guardare alla croce di Cristo come fondamento della Chiesa e di considerare la missione di un parroco come un’esperienza di sacrificio e spoliazione a favore della comunità». Al termine della Messa il vicario ispettoriale don Michele Molinar ha invitato don Ghione a creare armonia all’interno della famiglia parrocchiale, proprio come si comporta un valido direttore d’orchestra con l’ensemble strumentale che deve dirigere. Il Consiglio pastorale ha espresso il suo benvenuto paragonando la vita della comunità parrocchiale ad una fiamma che il pastore deve accogliere, custodire, alimentare, difendere e, a sua volta, trasmettere al successore secondo la tradizione della Chiesa e della congregazione salesiana. Marco DI GENNARO

La Voce e il Tempo – 19 settembre 2021 – Marco di Gennaro

Nuove aule per l’Agnelli – LA VOCE E IL TEMPO

Nuove aule per l’Agnelli – 19 settembre 2021 – La Voce e il tempo

Ospite d’eccezione, sabato 11 settembre, per la ripresa di un anno scolastico in presenza così atteso, per l’Istituto Salesiano internazionale Edoardo Agnelli di corso Unione Sovietica 312: il Rettor Maggiore dei Salesiani don Ángel Fernández Artime, decimo successore di don Bosco. L’occasione, l’inaugurazione dei nuovi ambienti dell’Istituto Tecnico, iniziati il 24 maggio 2021 e completati in tempo record il 31 agosto 2021. Il direttore dell’Istituto don Claudio Belfiore, invitando (nel rispetto delle norme anticontagio) una rappresentanza di allievi, famiglie, corpo docente scuole, Cfp, parrocchia, oratorio, housing e autorità, ha sottolineato come la presenza del Rettore che ha tagliato il nastro e ha benedetto le nuove aule dell’Istituto Tecnico Tecnologico, frutto di un’innovativa riqualificazione edilizia e riorganizzazione didattica «sia un dono per tutta la comunità dell’Agnelli, da 80 anni punto di riferimento per Mirafiori Nord e un incoraggiamento a progettare il futuro dei giovani dopo un periodo così difficile per la scuola che ha patito le restrizioni della pandemia». Anche se qui l’attività didattica non si è mai fermata. E per fare in modo che tutti potessero partecipare anche virtualmente all’inaugurazione e alla Messa presieduta dal Rettore, tutto è stato trasmesso in diretta streaming sul canale youtube dell’Istituto Internazionale Edoardo Agnelli dove si può rivedere collegandosi al sito www.agnelli.it. L’inaugurazione dei nuovi laboratori di meccatronica, elettronica, informatica ed energia dell’Istituto Tecnico Tecnologico, tra le scuole da sempre più all’avanguardia della Penisola i cui allievi diplomati sono molto appetibili sul mercato del lavoro, rientra nell’ambizioso progetto dell’Agnelli «Insieme costruiamo futuro». Obiettivo, preparare giovani sempre più attrezzati alle nuove sfide del mondo del lavoro in evoluzione continua: e la presenza del Rettor Maggiore e della Fondazione Agnelli, che ha contribuito al cantiere è stato sottolineato all’inaugurazione si ricollega idealmente a quanto avvenuto nel 1938, quando il senatore Giovanni Agnelli, fondatore della Fiat, e don Pietro Ricaldone, allora Rettor Maggiore dei Salesiani, posero la prima pietra, che fu l’inizio dell’Istituto Edoardo Agnelli. Allora come oggi il senso e l’orizzonte verso cui ci si intende muovere è il medesimo: «Formare buoni cristiani e onesti cittadini», ha sottolineato don Ángel Fernández Artime, «così come ci ha insegnato don Bosco: li prepariamo ad essere ottimi operai, periti competenti, professionisti appassionati e innovativi. E perché questo sia vero e permanente, è importante che il cuore dei giovani, le loro mani, la loro intelligenza siano mossi dalla speranza, che non è illusione, non è semplice ottimismo, non vive di slogan e frasi ad effetto, ma si nutre di fiducia, di relazioni, di collaborazione, di sacrificio e di amicizia don Dio». «Noi crediamo nei giovani, crediamo nella scuola, crediamo negli studenti» ha concluso don Belfiore «E investiamo: in due anni abbiamo dato fondo alle nostre casse, riqualificando e migliorando le aule e i laboratori dell’Istituto Tecnico. Sono luoghi in cui i nostri studenti imparano, apprendono, sperimentano, vivono. E devono essere ambienti belli, sicuri, innovativi, che guardano al futuro. Questi giovani, segnati dalla pandemia, ma non ad essa sottomessi, meritano questi investimenti, hanno diritto di ricevere di più».

Marina LOMUNNO

Istituto Edoardo Agnelli – “L’ultimo miglio prima del traguardo”

Don Claudio Belfiore, direttore dell’Istituto Agnelli di Torino, spiega come stanno procedendo i lavori di ristrutturazione dei laboratori e delle aule riguardanti l’Istituto Tecnico. Di seguito l’articolo pubblicato sul sito dell’opera lo scorso 9 agosto.

***

I lavori per la ricostruzione dei laboratori e delle aule dell’Istituto Tecnico sono a buon punto, viene da dire che siamo “all’ultimo miglio”. I lavori sono iniziati il 24 maggio, la consegna è prevista entro la fine di agosto. Con qualche foto e con una breve descrizione, provo a dare l’idea di cosa è stato fatto e del punto a cui siamo arrivati.

Prima fase: SVUOTARE

Via i banchi, le sedie e gli strumenti didattici. E poi via le pareti, le finestre e le porte esterne; via il controsoffitto e gli impianti di riscaldamento, di ricambio aria e di illuminazione. La struttura è stata portata all’essenziale: il pavimento, le colonne portanti, le pareti perimetrali, il tetto a shed.

E qui sono arrivate le sorprese: ci siamo accorti di alcuni punti molto provati dalle infiltrazioni e di alcune lavorazioni che andavano modificate. Prima tutto era coperto e nascosto, oltre difficilmente raggiungibile. Portare a nudo la struttura ci ha permesso di accorgerci di alcune delicate situazioni. Si chiamano varianti in corso d’opera, e purtroppo sono costi aggiuntivi non previsti.

Seconda fase: COSTRUIRE

Un vero formicaio all’opera. Diverse squadre di lavoro hanno completato l’allestimento del soppalco in ferro (che ospiterà il nuovo laboratorio delle idee), il posizionamento dei pannelli radianti con battuto in cemento elicotterato (tecnica molto interessante).

E poi l’allestimento dell’impianto elettrico e dell’impianto di raffrescamento, la costruzione delle pareti in cartongesso, il ripristino dell’intonaco e la rasatura dei soffitti danneggiati dalle infiltrazioni, la sostituzione degli infissi, delle porte e delle finestre…

Si inizia a intravedere cosa sarà. Manca veramente poco al completamento, si potrebbe quasi fare il conto alla rovescia…

Terza fase: ALLESTIRE

Ai primi di giugno è stata avviata una campagna di raccolta fondi per l’allestimento dei due laboratori storici, quello di meccanica e quello di elettronica. E anche lì si sta procedendo. Se anche tu vuoi partecipare con una donazione visita il sito dedicato.

Insieme costruiamo futuro: un futuro sempre più vicino.

Don Claudio Belfiore

direttore

All’Agnelli il 16 agosto riprende “ORA CINEMA”

Dall’ Oratorio Agnelli la notizia relativa a “ORA CINEMA”

Ottimo inizio nel mese di luglio, per l’arena estiva del Cinema Agnelli che riprenderà il 16 agosto. Grazie alla buona volontà dei collaboratori della sala e della parrocchia San Giovanni Bosco, siamo riusciti ad organizzare un’arena cinematografica all’aperto che abbiamo voluto chiamare ORA CINEMA! ORA CINEMA ha un duplice significato: è ora di tornare al cinema, di godersi i film solo al cinema ma è anche il luogo dove possiamo farlo. L’oratorio infatti ospite le proiezioni all’aperto, in tutta sicurezza e secondo la normativa vigente.

Con questo progetto, nonostante sia sempre più arduo rimanere nel mercato degli esercenti cinematografici, ripartiamo e non senza aver investito nella nostra sala della comunità. Abbiamo infatti provveduto ad una ritinteggiata del nostro cinema teatro, pronto ad ospitarvi nuovamente in autunno.

Grazie alla dedizione dei nostri collaboratori e volontari saremo attivi ad agosto e settembre con la seguente programmazione: proiezioni dal 16 agosto al 30 settembre 2021.

Ad agosto (dal 16 al 31) – proiezioni dal martedì al venerdì (compreso lunedì 16).

A settembre – proiezioni dal martedì al venerdì.

Rimangono attive le numerose convenzioni per aver diritto all’ingresso ridotto: Abbonamento Musei Torino Piemonte, tessere AIACE, tessera ARCI. Siamo felici inoltre di informare della nuova convenzione per i tesserati NovaCoop.

I prezzi rimangono invariati: 5€ intero e 4€ ridotto.
Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulla programmazione consultare il sito web o i canali social su cui siamo presenti – InstagramFacebookTwitter.

Memorial Bertolino-Pizziola – Unione ExAllievi Agnelli

Giovedì 15 luglio l’Istituto Agenlli di Torino ha trascorso una serata di sport tra ex-allievi per il Memorial Bertolino-Pizziola! Gli ex-allievi sono scesi in campo per una partita del cuore a sostegno dei lavori di ristrutturazione dei laboratori di meccanica e elettronica della scuola. Di seguito l’articolo pubblicato sul loro profilo Facebook.
***
Ieri sera abbiamo vissuto una bella serata di sport tra ex-allievi per il Memorial Bertolino-Pizziola! Gli ex-allievi sono scesi in campo per una partita del cuore a sostegno dei lavori di ristrutturazione dei laboratori di meccanica e elettronica della scuola.
I laboratori saranno intitolati a due docenti salesiani che hanno fatto la storia dell’Istituto Edoardo Agnelli: don Marco Bertolino e il Prof. Antonio Pizziola.
Complimenti alla squadra degli ex-allievi di elettronica anno 2007/2008 (più una giocatrice di meccanica!) che ieri ha vinto il LAB-MATCH Memorial Bertolino-Pizziola
Alcuni di noi vivono all’estero, non ci vediamo da 10 anni. Questa serata ci ha dato l’occasione per ritrovarci e abbiamo aderito subito!
ci racconta Denis della squadra vincente.
Grazie a ASD Agnelli, ai Moonclock per il DJ set, a Gran Bar Tio Pepe per aver fornito l’acqua e a tutti quelli che hanno contribuito a rendere questa serata speciale!

Una maturità da 100 e lode – Istituto Agnelli

Gli studenti di quinta superiore dell’Istituto Agnelli di Torino hanno ottenuto ottimi risultati all’Esame di Stato 2021, tra questi vi è anche una lode. Di seguito l’articolo pubblicato sul loro sito.

***

Anche quest’anno, ottimi risultati all’Esame di Stato per i nostri studenti di quinta superiore.

Complimenti agli undici ragazzi e ragazze delle quinte LICEO SCIENTIFICO che hanno raggiunto il 100/100, e quattro di questi anche con la lode, a conferma dell’ottimo lavoro svolto durante tutti e cinque gli anni di scuola. Bravissimi anche i dodici compagni di entrambi gli indirizzi, che hanno conseguito un voto compreso fra 90 e 99.

Nella sola sezione del liceo tradizionale, il voto medio dei 26 alunni è stato 89/100.

Nelle classi dell’ISTITUTO TECNICO complimenti ai sette ragazzi che hanno raggiunto il 100/100, e uno di questi anche con la lode, a coronamento dell’impegno profuso in tutti e cinque gli anni.

Nella sola sezione di  Meccanica, Meccatronica ed Energia  il voto medio è stato di 87/100.

Bravissimi anche i sei compagni di entrambi gli indirizzi, che hanno conseguito un voto compreso tra 90 e 99.

In totale, l’Istituto Agnelli ha potuto quindi diplomare ben 18 studenti con il massimo dei voti (pari al 21% del totale), di cui 5 con la lode, e altri 18 ragazzi con un voto pari o superiore al 90, confermandosi una scuola di eccellenza.

Prima sessione International Welder in Piemonte al CNOS FAP dell’Agnelli

Lunedì 28 giugno si è tenuta una sessione di esame per 13 International Welder, presso il Centro di Formazione Professionale dell’Agnelli di Torino. Di seguito l’articolo pubblicato sul sito dell’Istituto Italiano di Saldatura.

Si tratta della prima sessione per International Welder (IW) in Piemonte. Il Diploma di International Welder (IW) è il riconoscimento che attesta il possesso delle competenze personali e delle capacità esecutive di un saldatore professionale.

Il Diploma di International Welder certifica l’abilitazione ad esercitare il “mestiere” di saldatore. È un Diploma per la vita, un documento che attesta il superamento di un esame completo, attraverso il quale il saldatore ha dimostrato, una volta per tutte, di possedere le conoscenze di base e le capacità operative necessarie per esercitare la professione di saldatore. Per questo si chiama Diploma.Non sostituisce il “patentino”, che ha una scadenza e che deve consentire al datore di lavoro di certificare l’idoneità del saldatore, e il mantenimento di tale idoneità, per operare su una particolare costruzione o struttura o componente. Il Diploma IW è invece un biglietto da visita, una qualificazione che non scade mai e che accompagnerà per sempre la persona; una dotazione personale che consente di scrivere accanto al proprio nome e cognome un titolo professionale: quello di International Welder.

Il CFP Salesiano CNOS FAP Agnelli di Torino, Centro di Formazione IIS per la saldatura, è un punto di riferimento per la formazione avanzata dei saldatori. Opera con istruttori qualificati da IIS applicando i migliori standard formativi per preparare i giovani saldatori ad entrare nel mondo del lavoro.

Sensibile alle richieste del territorio il CFP Agnelli, ha inserito il percorso formativo per IW nell’ambito dei percorsi triennali per Operatori Meccanici – Saldocarpenteria, formati dall’IWT Prof. Mohamed Nourdine, portando 13 allievi a sostenere l’esame con gli esaminatori IIS.

“La quasi totalità dei candidati – spiega Erika Naretto, Direttore del CFP – ha trovato immediatamente lavoro, o nelle aziende che li hanno ospitati in stage o in aziende con cui siamo partner nell’ambito del Servizi al lavoro del nostro CFP. Qualcuno dei ragazzi continua gli studi e conseguirà il diploma di maturità. L’IW è una ulteriore opportunità di crescita personale e professionale offerta ai nostri Giovani, come voluto da S.Giovanni Bosco”.

Ora cinema – Parte l’arena estiva del cinema Agnelli

Riparte ai Salesiani dell’Agnelli l’attività cinematografica con una location nuova, un’arena all’aperto nel cortile dell’Oratorio chiamata: ORA CINEMA! L’oratorio ospiterà le proiezioni estive, in sicurezza, dal 6 luglio al 30 settembre in collaborazione con l’Acec e l’Aiace. Di seguito l’articolo pubblicato su “Cineteatro Agnelli“.

***

Riparte al Cinema Agnelli, dopo svariati mesi di chiusura, l’attività cinematografica, ma lo facciamo con una location totalmente nuova…. un’arena all’aperto nel cortile del nostro Oratorio.

Grazie alla buona volontà dei collaboratori della sala e della parrocchia San Giovanni Bosco, siamo riusciti a trovare le forze e attivare per i mesi di luglio, agosto e settembre un’arena cinematografica all’aperto che abbiamo voluto chiamare ORA CINEMA!

ORA CINEMA ha un duplice significato: è ora di tornare al cinema, di godersi i film solo al cinema ma è anche il luogo dove possiamo farlo. L’oratorio infatti ospiterà le proiezioni estive, in tutta sicurezza e secondo la normativa vigente. Dal 6 luglio al 30 settembre in collaborazione con l’Acec e l’Aiace.

Le proiezioni saranno in modalità “Silent Movie” tramite l’ausilio di cuffie. Con questo progetto, nonostante sia sempre più arduo rimanere nel mercato degli esercenti cinematografici, ripartiamo e non senza aver investito nella nostra sala della comunità. Abbiamo infatti provveduto ad una ritinteggiata del nostro cinema teatro, pronto ad ospitarvi nuovamente in autunno.

Grazie alla dedizione dei nostri collaboratori e volontari possiamo quindi accogliervi nuovamente per una stagione estiva all’aperto così suddivisa: proiezioni dal 6 luglio al 30 settembre 2021.

A luglio – proiezioni al martedì, venerdì e sabato.

Ad agosto (dal 16 al 31) – proiezioni dal martedì al venerdì.

A settembre – proiezioni dal martedì al venerdì.

Rimangono attive le numerose convenzioni per aver diritto all’ingresso ridotto: Abbonamento Musei Torino Piemonte, tessere AIACE, tessera ARCI.

I prezzi rimangono invariati: 5€ intero e 4€ ridotto.

Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulla programmazione consultare il sito web o i canali social su cui siamo presenti – Instagram – Facebook – Twitter.

Istituto Edoardo Agnelli – Proiettati verso il futuro

Don Claudio Belfiore, direttore dell’Istituto Agnelli di Torino, ha parlato del programma dell’Istituto e della sua proiezione verso il futuro. Di seguito l’intervista riportata dalla rivista Fabi Magazine Plus.

***

Don Claudio Belfiore è il direttore dell’Istituto Edoardo Agnelli, un istituto che racchiude al suo interno un mondo di formazione, cultura, sperimentazione e vita sociale.

Ci racconti qualcosa di questa importante realtà formativa situata nel cuore di Torino.

L’Istituto ha oltre ottant’anni di storia, l’idea iniziale è stata quella di creare un polo di formazione tecnica, considerata la vocazione industriale della città. Nel tempo si è sviluppato come scuola di avviamento al lavoro e scuola media, poi è nato l’Istituto Tecnico, è stato aperto il centro di formazione professionale nel 2001, infine si è aggiunto il Liceo Scientifico nel 2002. Direi una realtà ben articolata.

All’interno del vostro Istituto esistono accordi con le aziende per lalternanza scuola e lavoro, un aspetto molto importante perché da questa alleanza possono nascere opportunità di impiego per gli studenti meritevoli e poi ci sono molti laboratori per i vari indirizzi. Quali sono esattamente, Don Claudio?

Proprio adesso sono aperte le preiscrizioni alle Medie, al Liceo e all’Istituto Tecnico. Chi ha messo nel “mirino” l’Agnelli non deve perdere tempo perché i posti sono limitati. Gli indirizzi del Tecnico sono meccanica-meccatronica, elettronica, informatica. Da quest’anno, all’interno di meccanica-meccatronica partirà anche l’indirizzo energia. Stiamo lavorando per inserire robotica e intelligenza artificiale nei nostri programmi. I nostri giovani devono poter sperimentare con le tecnologie che troveranno nel futuro. L’alleanza scuola-aziende è veramente molto preziosa; per la scuola vuol dire una spinta all’innovazione continua, stare al passo con i tempi ed evolversi. Per l’azienda è un’alleanza molto proficua perché può trasferire nei programmi il suo know-how, fare conoscenza con gli allievi e accompagnarli nella formazione. In seguito, in sede di selezione, ha già un contatto personale con il candidato.

Sul Liceo focalizzate un’attenzione particolare, con un corpo docenti di qualità per garantire alle famiglie un buon investimento, propedeutico a scelte universitarie future. Ricordiamo che il vostro Istituto è paritario,con una parte di finanziamento pubblico e una parte privato. Avete anche stipulato un accordo con la Cambridge International School per offrire ai giovani una formazione di eccellenza nelle lingue e avete lanciato un evento molto importante proprio il 26 aprile.

In linea con il nostro desiderio di evolverci e dare una formazione di qualità abbiamo lanciato da poco la campagna di crowdfundingInsieme costruiamo futuro”, per rinnovare tutti i laboratori e le aule dell’Istituto Tecnico. L’evento legato alla campagna è stato per noi l’occasione di esporci. Questo è un momento di fatica per la scuola, un periodo difficile per la gestione dell’emergenza.

Noi abbiamo preferito guardare al futuro, pensare ai giovani che in questo periodo hanno perso tanto e offrire loro delle opportunità in più. Investire sui laboratori, sulle attrezzature delle aule, creare un sistema d’avanguardia e un ambiente da vivere dove possano formare le loro competenze e il loro domani.

Un evento di grande richiamo per porre al centro dell’attenzione la scuola e sottolineare l’importanza di investire sulla formazione e sul futuro dei giovani. Allinterno del vostro Istituto avete anche il teatro e il cinema, la Parrocchia e lOratorio. È veramente uno spazio grandissimo, per questo l’ho definito un mondo! Un mondo in continua evoluzione, dinamico e curioso come i nostri ragazzi.

Agnelli: Conoscere la Costituzione – I lavori dei ragazzi di prima ITT

I ragazzi di prima ITT in questo anno si sono impegnati a conoscere, attraverso vari progetti, i valori fondamentali della nostra Costituzione. Ecco cosa hanno prodotto. Di seguito la notizia pubblicata su “Don Bosco Agnelli“.