Articoli

Scuola dell’Infanzia Villaggi Rivetti: “Contorto” – un orto didattico sinergico

Con il prolungarsi della bella stagione, i bambini della Scuola dell’Infanzia Villaggi Rivetti della realtà salesiana di Vigliano Biellese hanno sempre più modo di sperimentarsi nel laboratorio all’aperto “Contorto“, ovvero l’orto didattico sinergico della scuola che educa alla sostenibilità ambientale. Di seguito l’articolo riportato sul sito dell’opera.

***

Contorto“, ovvero l’orto didattico sinergico della scuola dell’infanzia villaggi Rivetti a Vigliano, cresce e coinvolge ormai da quasi tre mesi tutti i bambini con attività settimanali. Il laboratorio ha partecipato a due concorsi locali, segnalandosi per la sua originalità, incuriosendo i nonni e appassionando grandi e piccini. Per la sua tipologia, diventa spunto concreto di educazione alla sostenibilità ambientale, proposta come ottava linea operativa dal Capitolo Generale della congregazione salesiana. In questo modo, il laboratorio offre occasione per far aderire la nostra scuola alla DON BOSCO GREEN ALLIANCE. Ultimo ma non secondario aspetto, produce ormai i suoi frutti raccolti settimana dopo settimana dai bambini stessi.

Ecco qualche scatto!

Prime Comunioni nell’oratorio Don Bosco di Vigliano

Il 22 maggio 2022, nel cortile dell’oratorio di Don Bosco a Vigliano, sono stati accolti numerosi bambini e bambine con le loro famiglie, per la celebrazione delle Prime Comunioni.

Come ha affermato il direttore della casa salesiana di Vigliano, don Marco Casanova, dopo un tempo di limitazioni e chiusure è stato un dono potersi ritrovare come comunità cristiana della parrocchia San Giuseppe, a chiusura del cammino coinvolgente e significativo svolto dai ragazzi durante l’anno.

Questo il primo di tanti incontri programmati in presenza, per rafforzare la comunità, nella propettiva di aiutare questi ragazzi nel loro cammino di crescita futuro.

Salesiani Vigliano: premiati due architetti per il concorso di riqualificazione della piazza

Presso la realtà salesiana di Vigliano Biellese, la scorsa domenica si è tenuta la premiazione del Concorso di idee per la riqualificazione della piazza antistante la chiesa di San Giuseppe operaio. Di seguito un breve resoconto dell’evento.

***

Domenica 6 febbraio, nell’ambito delle celebrazioni per la festa di don Bosco, sì è svolta presso il salone dell’Istituto Salesiano di Vigliano Biellese la premiazione relativa al concorso di idee pubblicato dalla Parrocchia di San Giuseppe operaio per la riqualificazione della piazza antistante la chiesa parrocchiale stessa con la collaborazione del comune di Vigliano.

Presenti alla premiazione il sindaco e il vicesindaco, parte della commissione giudicatrice. Durante l’incontro, sono stati presentati i vari progetti: otto i lavori recapitati alla commissione da diversi architetti (un paio di partecipazioni erano di gruppi di lavoro) con una serie di idee molto interessanti per riqualificare uno spazio che oggi è sostanzialmente adibito a parcheggio, con un certo deterioramento generale e un notevole abbassamento rispetto al piano stradale limitrofo.

Nella foto, i due giovani architetti vincitori del concorso, Elena Crestale e Sara Gentile, che hanno illustrato ampiamente il loro lavoro pensato per una riqualificazione della piazza capace di armonizzarsi con l’ambiente circostante: la chiesa, l’istituto salesiano (un tempo collegio per le operaie), i villaggi operai e le altre realizzazioni volute nel tempo dagli industriali Rivetti che avevano dato forma a questa parte di Vigliano Biellese intorno alla loro grande fabbrica. Un attenzione particolare è riservata anche al collegamento con l’oratorio, il cui ingresso si affaccia sulla piazza.

La chiesa vivrà nel 2028 il centenario della sua consacrazione al culto e potrebbe essere così valorizzata dalla realizzazione di questa riqualificazione voluta anche dall’amministrazione comunale di Vigliano.