Articoli

Progetto ApiCultura Net4Grow – Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco

La Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco e Net4Grow: finalizza il primo ciclo del progetto ApiCultura con la produzione del miele. Il progetto ApiCultura Lombriasco è nato da un percorso formativo elaborato da Net4Grow (Scuole Agrarie Salesiane nel mondo) e la Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco di Torino (Italia), con l’obiettivo di riportare l’apicoltura sui banchi dell’Istituto ma con tematiche come la specie, l’ambiente e gli aspetti produttivi e innovativi che ruotano attorno a questo mondo in continua evoluzione. Di seguito l’articolo.

***

Il progetto ApiCultura Lombriasco è nato a ottobre 2020 da un percorso formativo elaborato da Net4Grow (Scuole Agrarie Salesiane nel mondo) e la Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco di Torino (Italia), con l’obiettivo di riportare l’apicoltura sui banchi della scuola agraria Salesiana Lombriasco, ma con tematiche come la salvaguardia della specie, l’importanza per la cura dell’ambiente, gli aspetti produttivi e quelli innovativi che ruotano attorno a questo mondo ormai in continua evoluzione.

Il risultato ottenuto quest’anno, dopo 10 mesi di gestione, è molto positivo, sia per il completamento del primo percorso formativo, sia per la produzione del miele.

I ragazzi di hanno avuto il piacere di completare il ciclo di formazione per partecipare al loro corso di base apistico, che è stato professionalmente organizzato e realizzato dall’Ente Agri Piemonte Miele di Torino.

Ma l’emozione più grande è stata qualche giorno fa quando alcuni studenti, insieme ad un gruppo di professori e collaboratori dell’Istituto, hanno effettuato la prima smielatura a Lombriasco.

A questo punto è doveroso ringraziare l’azienda Hobby Farm di Biella, nella persona di Riccardo Rubato (ex allievo), il quale ha messo a disposizione 10 arnie complete ed un laboratorio di smielatura, che ci ha permesso di garantire ai giovani la continuità nel percorso tecnico-didattico.

Tra le altre persone che hanno reso possibile l’avvio di questa grande iniziativa ci sono gli ex allievi Marco Trinchero, il quale ha donato le api e contribuito, insieme ad Alessandro Appendino (Apicoltura Aperin) all’assistenza passo a passo dal punto di vista tecnico per la cura di queste piccole “grandi amiche”.

Il progetto continua e si porta verso la seconda fase, quella dedicata all’innovazione. Con l’utilizzo dei sensori terra-aria dal nostro partner X-Farm si rileveranno i dati dell’ambiente fuori e dentro le arnie, per la biodiversità. Per le colture circostanti si applicherà il metodo simbiotico, il quale, grazie alla raccolta e lettura dati di laboratorio, ci consentirà di monitorare i miglioramenti nelle diverse fasi di impollinazione e produttive.

Il nostro obiettivo è iniziare un metodo per lo scambio di dati attraverso la rete di Scuole Agrarie Salesiane nel mondo, con corsi di formazione professionale e con la possibilità di svolgere esperienze di lavoro presso le aziende partners del settore e del progetto.

Una grande sfida sotto il segno della formazione, l’innovazione, gli scambi culturali seguendo gli insegnamenti di Don Bosco sempre a favore del futuro dei giovani.

Daniele Ormeno
Responsabile progetto “Solidale di Don Bosco – Giovani in Agricoltura”
Scuole Agrarie Salesiane nel mondo – Lombriasco
daniel.ormeno@salesianilombriasco.it

Scuola Salesiana di Lombriasco: consegna attestati del primo corso di Apicoltura

Consegna degli attestati martedì 9 febbraio 2021 dopo l’esame finale del primo corso di apicoltura presso scuola agraria salesiana Lombriasco, riservato ad allievi e allieve della classe quinta dell’istituto tecnico agrario. Il corso si è snodato attraverso diversi incontri formativi distribuiti nell’arco di 3 mesi. Con la soddisfazione di tutti i 29 partecipanti il corso ha dato il via all’esperienza dell’apicoltura completata con l’arrivo delle prime arnie e delle attrezzature per la lavorazione del miele.

E’ un progetto ideato da Net4Grow (Daniel Ormeno) e la Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco (Don Marco Casanova), in collaborazione con tecnici e professionisti del settore e precisamente con Agripiemonte Miele di Torino.

Il primo obiettivo è creare corsi di formazione professionale dedicati a giovani studenti della Scuola Agraria e professionisti del settore, attenti al mondo dell’apicoltura del futuro ed alla salvaguardia della specie e dell’ambiente.
Un secondo step sarà dedicato all’allestimento di un “orto monastico” che, insieme al posizionamento delle arnie, andranno a completare il percorso di presa di coscienza dei nuovi sistemi di coltura “naturali” rispettando la terra, l’eco-sistema e la salute dell’uomo.

Marco Casanova – Direttore dell’Opera di Lombriasco

 Scuola Salesiana di Lombriasco: il progetto Apicoltura

Il progetto “ApiCultura” alla Scuola Salesiana di Lombriasco è stato ideato da Net4Grow, coordinato da Daniel Ormeno, in collaborazione con tecnici e professionisti del settore. Il corso ha preso forma con grande successo lo scorso 17 di novembre in collaborazione con l’Ente di settore Agripiemonte Miele di Torino. Un secondo step sarà dedicato all’allestimento di un’area sperimentale denominata “prato fiorito” che, insieme al posizionamento delle arnie, andranno a completare il percorso di presa di coscienza dei nuovi sistemi di coltura “naturali” rispettando la terra, l’eco-sistema, la salvaguardia della specie e la salute dell’uomo.

Lo step finale è di creare una rete tra professionisti del settore, tecnici e studenti delle Scuole Agrarie Salesiane nel mondo, per generare scambi di esperienze di tipo tecnico-formative sulle api e sull’ambiente e favorire l’alternanza scuola lavoro per l’esperienza pratica in diversi paesi.

>>> Leggi tutto l’articolo su ANS

 Scuola Salesiana di Lombriasco: Apicoltura a porte aperte

Sabato 24 ottobre si è svolta la giornata di “Porte Aperte” alla Scuola Salesiana di Lombriasco con la presentazione del nuovo progetto “ApiCultura“. Di seguito l’articolo pubblicato sul quotidiano online “Il Carmagnoloese” a cura di Arianna Valenzano e a seguire l’articolo de L’Eco del Chisone a cura di Cristiano Sabre.

Un progetto di apicoltura per gli studenti dell’Istituto agrario di Lombriasco
(26 Ottobre 2020)

Si è svolta sabato la prima giornata di “Porte Aperte” alle Scuole salesiane di Lombriasco, dove quest’anno partirà un progetto apicoltura per i ragazzi dell’Istituto agrario.

Sabato 24 ottobre si è tenuta la prima giornata di “Porte Aperte” alle Scuole salesiane di Lombriasco, con una speciale attenzione per il corso di apicoltura che partirà a fine novembre per gli studenti dell’Istituto agrario ed è stato creato in collaborazione con Agripiemonte miele.

“Siamo molto contenti che questo progetto si sia avviato –dichiara Daniel Ormeno responsabile di Net4grow, una rete di collaborazione e formazione tra le scuole salesiane di agraria nel mondo– Grazie a esso, i ragazzi avranno la possibilità di approcciarsi al mondo dell’apicoltura, unendo un’esperienza pratica alle conoscenze teoriche fornite in classe”.

Uno strumento utile anche dal punto di vista pratico.

“Molte aziende della zona vengono a cercare professionisti usciti dalla scuola continua Ormeno- Per questo motivo vogliamo offrire ai nostri ragazzi tutti gli strumenti per poter accedere al mercato del lavoro.”

Oltre all’Istituto agrario, durante la giornata sono stati presentati i corsi di formazione professionale e la scuola media. Durante tutto il pomeriggio i ragazzi e le famiglie hanno avuto la possibilità di visitare la scuola e di parlare con gli insegnanti.
L’evento si è svolto nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti-Covid.

L’Istituto salesiano di Lombriasco prevede al momento altre tre giornate di “Porte Aperte”: domenica 22 novembre 2020, sabato 12 dicembre 2020 e domenica 17 gennaio 2021. Per i dettagli e maggiori informazioni visitare il sito della scuola.

 Scuola Salesiana di Lombriasco: Apicoltura – posizionate le prime 10 arnie

Avviato il progetto “ApiCultura” alla Scuola Salesiana di Lombriasco. Di seguito la comunicazione a cura di don Marco Casanova, direttore dell’opera di Lombriasco.

Sono arrivate le Api a Lombriasco!

Il Progetto “ApiCultura” ideato da Net4Grow e la Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco, in collaborazione con tecnici e professionisti del settore comincia a prendere forma.

Nella mattinata di ieri (16-10-2020), finalmente il momento tanto atteso… sono state posizionate le prime 10 arnie contenenti le api.

A dare l’atteso benvenuto Don Marco Casanova, Direttore della Scuola Salesiana di Lombriasco, Daniel Ormeno, responsabile Net4Grow per i progetti della Scuola Agraria Salesiana, Marco Trinchero di Bricco Gioino per le api, Piercarlo Tivano, tecnico della Scuola Agraria e Alessandro Appendino (ex-allievo) di Apicoltura Aperin.

Vi aspettiamo sabato 24 ottobre dalle 14:30 all’Open School di Lombriasco con tante novità!

 Scuola Salesiana di Lombriasco: “Porte Aperte” sabato 24 ottobre

Sabato 24 ottobre 2020 si terrà il primo appuntamento di “Porte Aperte” alla Scuola Salesiana di Lombriasco. Di seguito la comunicazione a cura di don Marco Casanova, direttore dell’opera di Lombriasco.

SABATO 24 OTTOBRE: UN DOLCE POMERIGGIO!
PRIMO “PORTE APERTE” ALLA SCUOLA SALESIANA

Un pomeriggio dolce quello di sabato 24 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 18.00, perché la scuola salesiana di Lombriasco si presenta alle famiglie e ai ragazzi con un “porte aperte” particolare.

Nel corso del pomeriggio infatti la presentazione della scuola media e dell’istituto tecnico agrario saranno accompagnate da una presentazione del settore dell’apicoltura con attrezzature, illustrazioni da parte di esperti del settore e degustazioni di miele. La scuola agraria salesiana sta iniziando in questo periodo un’attività didattica sull’apicoltura con alcuni alveari, la possibilità di svolgere in futuro corsi sull’argomento, la realizzazione di un piccolo laboratorio per la lavorazione del miele. Tale attività andrà ad arricchire il percorso formativo dell’istituto tecnico agrario che si presenterà al pubblico con la visita in sicurezza degli ambienti accompagnati da docenti, allievi, exallievi e genitori dei ragazzi. La proposta è anche per conoscere la scuola media con le sue attività didattiche e le varie iniziative…dal potenziamento della lingua inglese allo studio guidato, al potenziamento dell’informatica.