Articoli

Presentazione del Metodo di studio: rivivi l’evento

È possibile rivivere l’evento del 1° marzo in merito alla presentazione alle famiglie del Metodo di studio del progetto Labs to Learn grazie ai contributi video che riportiamo di seguito.

MODERATRICE DELL’EVENTO:

  • Valentina Bellis, Responsabile azione Metodo di studio

INTERVENTI:

  • Rosita Deluigi, Docente di pedagogia dell’Università degli studi di Macerata
    Garanti e snodi della comunità educante: questioni di metodo
  • Jessica Dell’Orletta, Psicologa dello sviluppo e dell’educazione
    Studiare, una questione di metodo
  • Elisabetta Govoni, Psicologa clinica e di comunità
    Strategie e strumenti per l’apprendimento
  • Sara Dal Cin, Ideatrice progetto “StudiAMO”, formatrice e consulente aziendale
    L’importanza del ruolo attivo della famiglia negli interventi di metodo

Di seguito i singoli interventi riguardanti le tematiche principali del Metodo di studio, come la comunità educante (uno dei paradigmi del progetto di Labs to Learn), la costruzione del “noi” educativo, l’obiettivo del successo formativo, le funzioni esecutive dal quale nasce il metodo che è un procedimento che segue dei criteri specifici e sistematici per raggiungere uno scopo, l’apprendimento per l’acquisizione di nozioni utili e il ruolo fondamentale della famiglia in merito alla progettazione di un metodo di studio.

Presentazione Metodo di studio: evento in diretta social – 1° marzo 2021

Lunedì 1° marzo l’azione Metodo di studio del progetto Labs to learn presenterà alle famiglie l’importanza dell’imparare ad imparare grazie alla diretta social alle ore 17.00. Di seguito tutte le informazione sull’evento.

***

Le attività del progetto Labs to learn proseguono. Dopo la formazione degli insegnanti, l’azione metodo di studio entra nel vivo del lavoro con i ragazzi in classe.

Il 1° marzo presenteremo alle famiglie e più in generale alle comunità territoriali “il metodo di studio”. L’importanza dell'”imparare ad imparare” affinché i ragazzi possano diventare autonomi nello studio, attraverso la conoscenza di strategie dedicate e la scoperta del proprio atteggiamento cognitivo ed emotivo. Con un focus sul ruolo attivo delle famiglie nell’accompagnare il processo di apprendimento dei propri figli.

L’incontro, trasmesso in diretta social alle ore 17.00, sarà anche l’occasione per riflettere sulla necessità che le “comunità educanti” sperimentino e rafforzino collaborazioni ed alleanze al fine di incidere in maniera trasversale ed integrata sui percorsi di crescita dei nostri ragazzi.

L’evento sarà disponibile online lunedì 1° marzo alle ore 17.00 su:

MODERATRICE DELL’EVENTO:

  • Valentina Bellis, Responsabile azione Metodo di studio

INTERVENTI:

  • Rosita Deluigi, Docente di pedagogia dell’Università degli studi di Macerata
    Garanti e snodi della comunità educante: questioni di metodo
  • Jessica Dell’Orletta, Psicologa dello sviluppo e dell’educazione
    Studiare, una questione di metodo
  • Elisabetta Govoni, Psicologa clinica e di comunità
    Strategie e strumenti per l’apprendimento
  • Sara Dal Cin, Ideatrice progetto “StudiAMO”, formatrice e consulente aziendale
    L’importanza del ruolo attivo della famiglia negli interventi di metodo

Scuole Partner – Istituti Comprensivi di: Bra 2, Casale 3, Statale “D.M. Turoldo” Torino, Francesco Negri Casale M.to, “Leonardo da Vinci – Frank” – Torino, Marconi Antonelli – Torino, Peyron- Torino,  Statale “Gaudenzio Ferrari” Vercelli, “Paolo Straneo” Alessandria.

“Un progetto selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”

CFP Vercelli: un ultimo evento per l’anno formativo 2019/2020

Un filmato sulla storia dei vecchi teatri vercellesi. Questo l’ultimo evento organizzato per l’anno formativo 2019/2020 dal Centro di Formazione Professionale di Vercelli. Si riporta di seguito l’articolo oggi pubblicato da Flavio Ardissone, Formatore e Responsabile Marketing del Centro di Vercelli.

ULTIMO EVENTO DELL’ANNO FORMATIVO 2019/2020 DEL CNOS DON BOSCO DI VERCELLI

“Dall’ottobre scorso è stato un susseguirsi di grandissime iniziative e manifestazioni che hanno coinvolto centinaia di famiglie ed allievi–ci dice Flavio Ardissone-formatore e responsabile marketing del cfp di corso Randaccio –Dopo indimenticabili openday, mostre storiche ed eventi, realizzazioni di numerosi video, chiudiamo l’anno formativo concretizzando l’evento che avevamo programmato per mettere in risalto Don Bosco in qualità di protettore dei prestigiatori e dei giocolieri.

Doveva essere un evento spettacolo dal vivo che prevedeva la presenza di spettatori ma per il Covid abbiamo dovuto annullarlo. Come per altre situazioni abbiamo convertito tutto il lavoro di ricerca storica svolta in classe in un video.

Gli Allievi si sono distribuiti i compiti cercando immagini di vita vercellese, elaborando la scaletta e infine scegliendo le musiche. Da tutto ciò ne è scaturito un filmato che racconta in breve la storia dei vecchi teatri vercellesi con particolare riferimento agli spettacoli di magia per ricollegarsi all’idea iniziale.”

La presentazione , della quale vi renderemo nota la data, si terrà nei prossimi giorni con il patrocinio del Comune di Vercelli.

Un modo diverso di far scuola al CNOS DON BOSCO di Vercelli curiosando con gli allievi alla riscoperta delle bellezze storiche della nostra città.

Salesiani Don Bosco San Salvario: Nuovo programma per l’attesa inverno Ragazzi

Da lunedì 23 dicembre fino a venerdì 3 gennaio, l’Oratorio Santi Pietro e Paolo San Luigi organizza un evento chiamato “Inverno Ragazzi” che coinvolgerà i ragazzi insieme alle loro famiglie.
Si riporta l’articolo pubblicato dai Salesiani di Don Bosco San Salvario in data 9 dicembre 2019 riguardante il programma.

Lunedì 23 Dicembre

Orario: 8.30 – 17.30
Programma: Giochi e PRANZO condiviso e preparato INSIEME ALLE FAMIGLIE per festeggiare tutti insieme il Natale… Siete tutti invitati!
Costo: 5 euro

Lunedì 30 Dicembre

Orario: 8.30 – 17.30
Programma: FILM AL CINEMA all’oratorio Michele Rua e pomeriggio di giochi insieme ad altro oratori!
Portare 2 biglietti del bus.
Costo: 5 euro

Martedì 31 Dicembre

Orario: 8.30 – 13.00
Programma: Mattinata a PATTINARE SUL GHIACCIO al palaghiaccio Massari! Portare 2 biglietti del bus
Costo: 8 euro

Giovedì 2 Gennaio

Orario: 8.30 – 17.30
Programma: Al mattino COMPITI e al pomeriggio GIOCHI e ATTIVITÀ
Costo: 5 euro

Venerdì 3 Gennaio

Orario: 8.30 – 17.30
Programma: Al mattino compiti e al pomeriggio… TOMBOLATA! Siete tutti invitati… ANCHE LE FAMIGLIE!
Costo: 5 euro

Per info e iscrizioni:

Oratorio San Luigi, via Ormea 4, Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 16.30 alle 18.45, tel. 3387257105
mail: oratorio@sanluigitorino.org – sito www.donboscosansalvario.it

Fondazione Agnelli & Salesiani

Oggi è stato presentato il bilancio sociale della Fondazione Giovanni Agnelli in Sala Sangalli a Valdocco.

Durante la presentazione, l’ispettore dei Salesiani del Piemonte e Valle d’Aosta Don Enrico Stasi e il vice presidente della Fondazione Giovanni Agnelli John Elkann hanno ricordato la storica amicizia della famiglia Agnelli con i Salesiani, a partire dall’amicizia di Don Bosco con il Senatore Agnelli che ha permesso la realizzazione di varie opere di eccellenza ancora presenti nel territorio torinese.

Il Dott. Gavosto e la Dott.ssa Boschetti hanno successivamente illustrato nel dettaglio il bilancio sociale della Fondazione, soffermandosi in particolare sul sostegno alle iniziative di maggior impatto sociale.

Infine, Don Stefano Mondin, delegato di Pastorale Giovanile, ha presentato il progetto “L’arte di animare, animare l’arte”, recentemente finanziato dalla Fondazione Giovanni Agnelli che coinvolgerà 1600 ragazzi di 10 oratori salesiani torinesi per dar vita a imprese nel settore dell’animazione, della cultura e dell’arte.

 

 

Fondazione-Agnelli-Salesiani_articleimage

 

CS – Fondazione Giovanni Agnelli: presentazione del Bilancio Sociale 2015 a Valdocco

COMUNICATO STAMPA

logo-icp-red-sh-24R-24

SALESIANI DI DON BOSCO

CIRCOSCRIZIONE MARIA AUSILIATRICE
PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

Riceviamo ed inoltriamo il CS relativo alla presentazione del Bilancio Sociale 2015 della Fondazione Giovanni Agnelli, che si terrà mercoledì 20 luglio alle ore 14,30 in sala Sangalli a Valdocco, via Maria Ausiliatrice 32 Torino.
In tale occasione verranno inoltre annunciati i progetti a venire tra cui ci piace segnalare L’ARTE DI ANIMARE, ANIMARE L’ARTE, realizzato in collaborazione con la Pastorale giovanile dei Salesiani di Piemonte e Valle d’Aosta, e finalizzato, su un percorso di due anni, al rilancio delle tecniche di animazione nei Centri Giovanili ed Oratori di Don Bosco.

Ufficio Stampa
“Salesiani Piemonte e Valle d’Aosta”

Don Moreno Filipetto
+39.329.8455564
+39.338.9432328

L’ARTE DI ANIMARE, ANIMARE L’ARTE

L’arte di animare, animare l’arte – Il progetto

Presentazione del Bilancio Sociale della Fondazione Agnelli – Mercoledì 20 Luglio ore 14.30 sala Sangalli

La Fondazione Agnelli è lieta di invitarla alla presentazione del proprio Bilancio Sociale del 2015.

Accanto ai contributi di ricerca e di policy nel campo della scuola e dell’università, la Fondazione Agnelli ha in questi anni rafforzato il suo impegno e le risorse a favore della solidarietà sociale.

La presentazione del Bilancio Sociale fornirà inoltre l’occasione per annunciare nuovi progetti che saranno realizzati dalla Fondazione Agnelli in questo campo a Torino e in Piemonte, nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare i suoi primi cinquant’anni di attività (1966-2016).

Presentazione:

Mercoledì 20 luglio 2016 | ore 14.30

Ispettoria Salesiana del Piemonte e della Val d’Aosta – Sala Sangalli |  Via Maria Ausiliatrice 32  |   Torino

Ingresso auto al parcheggio interno da Via Sassari 28/b

Saluti e apertura dei lavori:
Don Enrico Stasi – Ispettore dei salesiani del Piemonte e della Valle d’Aosta

Interventi:
John Elkann, Vice Presidente Fondazione Agnelli
Andrea Gavosto, Direttore Fondazione Agnelli
Stefania Boschetti, Reconta Ernst & Young
Don Stefano Mondin – Delegato di Pastorale Giovanile dei salesiani del Piemonte e della Valle d’Aosta

Per info e conferme: Marco Gioannini – Ufficio Stampa Fondazione Agnelli (3357373883– marco.gioannini@fga.it)